4 passi per progettare una startup milionaria

2977

Airbnb, Snapchat, Uber, sono alcune delle startup più “hot” della Silicon Valley valutate oggi milioni di dollari. Ma quali sono i punti in comune tra loro e come si imita il loro modello di business? Lo spiega Patrick J. Stewart, imprenditore americano nell’ambito hi – tech e blogger di Business Insider.

1. Crea un modello che unisce gruppi di persone che hanno bisogno l’uno dell’altro

«Uber, Airbnb, tanto per citare due esempi, non sono dirette proprietarie di prodotti o servizi, ma sono piattaforme che mettono in contatto persone che hanno vantaggi a comunicare e a fare business. Airnb, per esempio, collega chi ha più spazio in casa e vuole dare in affitto una parte del suo appartamento, a chi per viaggi e vacanze brevi cerca sistemazioni più familiari ed economiche. Stesso discorso per Uber che collega autisti e viaggiatori, senza essere proprietaria dei mezzi (quelli utilizzati per il trasporto)».

2. Capisci i bisogni dei due gruppi di persone coinvolte nel business. Perché hanno bisogno gli uni degli altri?

«Una volta individuati i due gruppi di persone che hanno bisogno l’uno dell’altro, incontrali . Esci fuori dall’ufficio e parla ai consumatori. Puoi innovare solo se riesci a entrare nei loro panni, a capire quello che provano e pensano. Brian Chesky, fondatore di Airbnb viveva in affitto fino al 2010. Dal 2010, con i primi guadagni ha acquistato immobili che dava in affitto ad altre persone. Queste due esperienze, prima come affittuario che come proprietario, lo hanno aiutato a capire le necessità di entrambi i gruppi e a cercare soluzioni che funzionassero per loro».

3. Individua i problemi dei due gruppi di persone nel business e cerca soluzioni

«Quali sono i loro problemi? Ci sono altre startup che hanno soluzioni per risolverli? Perché la tua idea è migliore della loro? Uber, per esempio, è riuscita a trovare un rimedio a due bisogni: 1) quello degli autisti che spesso venivano chiamati da clienti che poi non si presentavano con costi inutili di carburante e perdite di tempo e 2) quello dei viaggiatori che perdevano tempo a chiamare un’autista che poi ritardava o nella peggiore delle ipotesi non si presentava. Il successo del business è proprio nella capacità di aiutare concretamente i due attori coinvolti con un’App che li mette in contatto in modo semplice e veloce. Una volta individuati i problemi, cerca soluzioni con un brainstorming».

4. Sperimenta le soluzioni che hai trovato. Funzionano? Creano valore per entrambi i gruppi?

«Lo scopo di quest’ultima fase è creare dei prototipi e capire se possono funzionare o meno. Tre sono le condizioni che devono presentarsi per comprendere se sei sulla buona strada: 1) La soluzione che proponi è tecnicamente valida, che significa facile da usare per entrambi i gruppi coinvolti. 2) È un business attuabile in cui i ricavi sono maggiori delle perdite. 3) Il punto più importante: è una soluzione desiderata da entrambi i gruppi che crea interdipendenza».

Via Business Insider

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.