A 18 anni inventa l’asta per fare i selfie

3
5154

“Ciao Milliionaire, sono un fan accanito della vostra rivista. Ho 18 anni, domani ho l’orale della maturità, ma nelle ultime tre settimane ho creato il marchio Selfienator”.

Comincia così un messaggio arrivato in redazione ai primi di luglio che ha suscitato la nostra curiosità. Lui si chiama Ilan Misano, è di Roma, e ha messo a punto Selfienator, un’asta allungabile che permette di allontanare il telefono da sé e scattare selfie con prospettive insolite. Ilan ha sviluppato il prototipo in pochissimo tempo insieme al fratello Roni, 15 anni. In tre mesi ne ha vendute seimila.

selfienator_use_1

Come è nata l’idea? «Tutto è cominciato nell’aprile scorso, quando mio zio ha visto un prototipo in Thailandia. Io e mio fratello Rony avevamo da tempo l’idea di permettere, a chi non ha la videocamera sportiva ma un telefono, di fare riprese analoghe. Abbiamo contattato una fabbrica cinese trovata online e parlato con il direttore via Skype. In poche settimane è stato messo a punto un modello con nuovi materiali. Con poche centinaia di euro abbiamo acquistato 100 pezzi, che sono stati venduti in due giorni. E’ stato allora che ci siamo mossi con la pagina Facebook e il sito. A oggi le vendite ammontano a 6mila aste (prezzo, 17, 90 euro)».

10443098_543741175737029_7417061781152462740_o

Ilan intanto si è trasferito a Haifa in Israele a studiare Ingegneria biomedica. E sta lavorando per esportare Selfienator in tutto il mondo.

INFO: http://www.selfienator.it/it/

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. L’asta per fare selfie è acquistabile in Cina da almeno 2 anni, 5 euro al pezzo. Ogni venditore pakistano di strada ne ha una, ma come si fa a scrivere un articolo così ridicolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.