A Torino la palestra per startupper

0
2181

Anche gli startupper vanno in palestra. Con 50 euro mensili, presso l’incubatore TreataBit di Torino, possono lavorare in coworking con altri team imprenditoriali. E usufruire delle consulenze di business di mentor che li aiutano nei loro percorsi di avvio e crescita:

Non lavoriamo sulla carta con business plan. Ma aiutiamo i neoimprenditori a sviluppare un prototipo. Perché, in fondo, prima di trasformare un progetto in business bisogna valutarne la validità» spiega Agnese Vellar, torinese, 31 anni, social media consultant nel team del progetto.

TreataBit (dall’inglese “prendersi cura di un bit”) è un percorso di pre-incubazione, realizzato dall’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, che prepara le startup (dell’ambito tecnologico e digitale) all’incontro con gli investitori:

A differenza di altri incubatori, non finanziamo i progetti. Ma supportiamo le startup nella delicata fase di avvio. Offriamo servizi anche in altri ambiti (notaio, avvocato, commercialista) a costi agevolati. E aiutiamo chi non ha un team a formarne uno, attraverso il nostro network di professionisti (sviluppatori, designer, manager ecc)».

L’incubatore offre percorsi di formazione trimestrali e accoglie progetti soprattutto nell’ambito dell’e-commerce, sviluppo di applicazioni e videogiochi.

Qui il video di presentazione:

 

 INFO: http://www.treatabit.com/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.