Autolavaggi sexy: così batto la crisi

6566

Successo, stupore. E polemiche. Succede a Olbia dove il proprietario di un autolavaggio, Maurizio Gianni, 40 anni, ha sperimentato un’iniziativa per attrarre nuovi clienti: il sexy car wash, ovvero modelle in abiti succinti che lavano le auto dei clienti, muovendosi a ritmo di musica.

L’idea gli è venuta mentre era a Bologna a uno spettacolo simile. L’ha portata nel suo autolavaggio per promuovere l’attività in un momento difficile. E il successo di pubblico, automobilisti che hanno fatto la fila per assistere in prima linea allo spettacolo delle modelle, gli ha dato ragione.

La notizia si è diffusa con il passaparola e ha dato molta visibilità all’attività di Gianni su Web e social.

Poi sono piovute addosso le polemiche. Di associazioni che difendono i diritti delle donne. Critiche alle quali, risponde in modo stizzito:

Non capisco la polemica che è stata montata dai giornalisti. Non mi sono inventato nulla. In America e in Europa è un’iniziativa che molti fanno. C’è addirittura una ditta italiana (Ma-fra, ndr) che organizza cose del genere anche in Italia. Ho provato a fare una cosa nuova ma nel mio autolavaggio e sono stato sommerso di critiche» spiega a Millionaire.

Ciò malgrado, si dice soddisfatto dell’iniziativa. E ha intenzione di replicarla.

INFO: http://www.alboautolavaggio.it/

Giancarlo Donadio

Che ne pensi dell’iniziativa di Maurizio Gianni? Commenta qui!

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteSocial Free Life al via: «Arriveremo nello spazio!»
Prossimo articoloCome andiamo in Silicon Valley e raccogliamo milioni di dollari

3 Commenti

  1. grande, maurizio….ho avuto la tua stessa idea molti anni fa, poi l’ho abbandonata. vai avanti per la tua strada, se ci ” CREDI” e avrai successo!…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.