Come diventare food blogger

3819

Sono più di 3mila in Italia. Il 90% sono donne, ma anche gli uomini si avvicinano alla professione.

Stiamo parlando dei food blogger, esperti di cucina che offrono ricette e consigli sul Web.

Tra i professionisti che si sono distinti in Italia c’è Lisa Casali, 36 anni, che ha costruito un food blog sull’alimentazione sostenibile.

Laureata in Scienze ambientali con un master in Managament dell’ambiente, ha iniziato l’attività nel 2009 con l’obiettivo di trovare un editore per il suo libro “La cucina a impatto (quasi) zero (Gribaudo, 22 euro):

La svolta. «Mi sentivo negata per il computer e non pensavo di condividere contenuti online. Però, dopo aver ricevuto qualche rifiuto e molta indifferenza da parte delle case editrici a cui mi ero rivolta, ho pensato che il mio sogno non poteva cadere nel vuoto. Mi sono iscritta a WordPress e ho chiesto aiuto a un amico designer per personalizzare il sito».

Gli strumenti. «Ho sempre avuto ambizioni impegnative: volevo far conoscere il mio blog a tutto il mondo. Così ho acquistato una macchina fotografica e frequentato corsi di fotografia. Ho investito circa 2mila euro».

Il segreto. «I tempi erano maturi per proporre ricette rispettose dell’ambiente. Poi ho avuto la fortuna di capire la giusta formula per far funzionare un blog. Il 60% del successo lo si deve ai contenuti, ma la qualità delle foto ha un ruolo molto importante».

Risultati: «Oggi totalizzo 5mila cliccate al giorno, ho pubblicato altri due libri. Sono invitata spesso a eventi di show cooking e sono stata tradotta all’estero».

INFO: http://www.ecocucina.org/

Vuoi diventare anche tu un food blogger? Nel numero di ottobre Millionaire ha intervistato i professionisti più noti in Italia. Ecco una sintesi dei loro consigli:

1. Essere se stessi. Studiare uno stile originale per comunicare e non farsi tentare dalla moda del momento

2. Attento alle foto. Fotografare alimenti è più difficile di quanto sembri. Può essere necessario ridurre la cottura, usare piatti più piccoli, scegliere inquadrature dall’alto

3. Parla di te stesso con moderazione. Mai annoiare i lettori con storie troppo personali. Impara a capire quando parlare di te stesso e quando invece parlare d’altro.

Vuoi sapere tutto sulla professione e conoscere le storie dei blogger più in vista del settore? Leggi l’inchiesta che Maria Spezia dedica all’argomento. La trovi su Millionaire di ottobre.

1375789_744019085624608_159676495_n

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

  1. “Attento alle foto. Fotografare alimenti è più difficile di quanto sembri. Può essere necessario ridurre la cottura, usare piatti più piccoli, scegliere inquadrature dall’alto”, quanto è vero!!! Parola di Food Photographer. Credo sia l’aspetto più importante ma anche il più difficile da considerare prima di intraprendere il progetto di un Food Blogger!! michelangeloconvertino.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.