Come raccogliere soldi con l’equity crowdfunding

3854

Sai cos’è l’equity crowdfunding? È la modalità di reperimento fondi online dove i finanziatori ottengono quote azionarie della società. Come fare a fare una campagna che funziona? Lo spiega Carlo Oppo, 40 anni startupper sassarese con esperienze, come direttore marketing, in multinazionali come Yahoo! e Expedia. Carlo è l’ideatore (Salvatore Baldinu e Christiane Bojer) di Wayonara, una startup di social tourism, incubata al Tiscali OpenCampus.

Dalla nascita l’idea ha ottenuto 100mila euro di finanziamento dalla Regione Sardegna e ha raccolto finora 40mila euro in una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma Tip Ventures: http://equity.tip.ventures/IT/project/wayonara: «Wayonara è il Pinterest dei viaggi. Un portale dove gli utenti possono condividere le loro esperienze di viaggio e suggerire agli altri i loro itinerari attraverso foto, video, di luoghi, hotel e mezzi di trasporto, ma anche articoli e recensioni. Allo stesso tempo, gli utenti possono comprare e prenotare le esperienze di viaggio e viverle in prima persona. Tutto è possibile grazie a una tecnologia di vendita intermodale, denominata TravelBuilder®, che permette di prenotare: voli, hotel, taxi, passaggi su BlaBlaCar come anche acquistare articoli da viaggio» spiega Carlo a Millionaire che lancerà la piattaforma ufficialmente in autunno.

itinerario

Ecco i suoi consigli per una campagna di equità di successo…

1. Spiega il progetto come se parlassi a un bambino. Il crowdfunding è una forma di investimento popolare. Per avere successo bisogna parlare un linguaggio semplice capace di coinvolgere ed entusiasmare. Questo deve avvenire sia nel video che nella descrizione. Spiega tutto nei minimi dettagli come in un pitch: perché l’idea è vincente? Come intendi fare soldi? Quali sono i competitor? E perché ti distingui rispetto a loro?

2. Più facile convincere se altri hanno già creduto nell’idea. Su Wayonara hanno già scommesso altri (incubatori, enti regionali). Questo è un bel vantaggio da cui partire: altri hanno già riconosciuto il valore del progetto. Se non c’è questa condizione puoi evidenziare, ancora di più, il valore del team, le esperienze che hanno fatto, mostrando che hai raggruppato tanti esperti, ognuno in un ambito specifico del business.

3. Usa ogni mezzo di comunicazione. Parti dai social, inizia da famiglia e amici per avviare il passaparola. Ma poi spendi del tempo a contattare giornali, blogger, esperti del settore. Più si parla di te, più aumentano le chance di successo. È un’attività che devi fare prima della campagna e anche durante.

4. Incontra gli investitori. Se sono 1000 è difficile incontrarli tutti. Ma se sono di meno, come spesso accade con l’equity in Italia, contattali e incontrarli. Parla della loro idea, spiegala nei minimi dettagli. C’è sempre la possibilità che conoscano altri investitori e li invitino a supportare la tua idea. Insomma, lavora sia online, ma soprattutto offline.

Wayonara Homepage

5. Non avere fretta. In Italia il crowdfunding sta muovendo i primi passi. Non devi avere fretta. Ma lavorare tanto sulla comunicazione, rilasciare interviste, stringere mani, presentare la tua idea a eventi per startup. Questo richiede un minimo investimento economico, ma porterà grandi vantaggi in futuro.

6. Non lasciarti scoraggiare dalla burocrazia. L’Italia è stata il primo Paese a creare una normativa sull’equity. Ciò detto la burocrazia che lo regola è troppa e spesso è scoraggiante. Ma non bisogna arrendersi. Ogni ostacolo, anche quello più duro, può essere superato.

INFO: http://www.wayonara.com/

http://equity.tip.ventures/IT/project/wayonara

Giancarlo Donadio

Vuoi saperne di più? Qui un’altra storia di successo e i consigli dei protagonisti: http://millionaire.it/come-raccogliamo-150mila-euro-con-il-crowdfunding/

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteCome guadagno 900 euro al mese con una tenda in giardino
Prossimo articoloKingii: imprenditore trasforma un dramma in un’idea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.