Come realizzare un e-commerce vincente

1
1812

Una guida dedicata agli imprenditori che vogliono avviare un’attività di vendita online. “E-commerce vincente” (22,90 euro, Hoepli) è il libro scritto da Daniele Rutigliano, 30 anni, barese, relatore per lo Smau di Milano e titolare della web agency APROweb. Disponibile anche in versione e-book .

Quali sono le caratteristiche del libro?

Il testo vuole essere una sorta di abc per un imprenditore con un linguaggio semplice anche per gli aspetti più tecnici. Si parte dalla spiegazione del funzionamento di un sito che vende online e si prosegue con le fonti per trovare idee da replicare, come stilare un business plan, come scegliere i partner, gli obblighi fiscali e legali, le strategie di web marketing e un’ultima parte dedicata ai servizi di post-vendita».

Cosa lo differenzia da manuali simili?

Grande spazio è dato agli aspetti normativi di cui spesso si parla poco e male. Aprire una partita Iva, una posizione all’Inps, la pec, come fatturare ai Paesi che non rientrano nella Comunità europea. E tutti gli altri obblighi fiscali e legali che rientrano nelle normative italiane ed europee».

Quali sono i settori nei quali è meglio investire oggi?

Bisogna chiedersi qual è l’argomento in cui si sente più ferrati. L’imprenditore deve conoscere il mercato in cui vuole investire, improvvisare o lanciarsi è sempre controproducente. Ciò detto, oggi corrono i settori del tempo libero, giochi online, scommesse…».

Quanti soldi occorrono per partire con un buon e-commerce?

Quando si parla di e-commerce bisogna ragionare in termini di azienda. Per esempio, se vendi merce hai bisogno di un magazzino ecc. Poi devi tenere conto delle spese per assicurarti buoni professionisti (consulenti fiscali, avvocati, web designer…). Parliamo di una spesa media di 36mila euro».

Che consigli dai a chi vuole avere successo nell’attività?

1) Pianifica bene i costi e gli obiettivi. 2) Trova i giusti partner (consulenti fiscali, corrieri, web designer…). 3) Cura molto il sito: lavora sull’usabilità e permetti agli utenti di acquistare facilmente. 4) Metti a disposizione nel catalogo non solo i prodotti che hai nel magazzino, ma anche quelli che potresti procurarti».

E le cose da non fare?

1) Non buttarti senza un programma di ciò che intendi fare. L’e-commerce è un’attività come le altre e va pianificata. 2) Non affidarti alla prima persona che trovi, ma a professionisti del settore che possono realmente aiutarti».

INFO: http://aproweb.it/

copertina

Giancarlo Donadio

 

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.