Come trovare un’idea di business? Ecco 4 storie di successo

1
9096

“Eureka!”: così esclamò sir Isaac Newton quando intuì l’esistenza della forza di gravità. Gli era appena caduta in testa una mela, e in quel momento fece una scoperta destinata a cambiare i confini della scienza e il destino dell’umanità.

L’illuminazione per un’idea rivoluzionaria può coglierci in qualunque istante, anche nei momenti più impensabili: oggi, come nel ‘600.

Ecco quattro storie di business di successo che lo dimostrano.

Affittare lettini gonfiabili

«Con i compagni di casa e università, avevo lasciato il lavoro per fare il designer. In quegli stessi giorni il nostro padrone di casa ci ha aumentato l’affitto del 25%. A San Francisco stava per iniziare una conferenza e non si trovava posto. Da qui l’idea: acquistare materassini gonfiabili e affittarli. Così è nata Airbnb» (Joe Gebbia, fondatore del sito di affitti brevi Airbnb). Leggi qui la loro storia.

joe-gebbia-airbnb-cpo-2000

Mi geolocalizzo

«Fin da piccolo trasferivo su computer tutto ciò che si muoveva nella città: taxi, ambulanze. Poi, a luglio 2000, mi trovavo al Golden Gate Park e ho avuto un’illuminazione: perché non far sapere agli altri dove sono? Dal mio Blackberry ho mandato un messaggio che diceva: «Sono al “recinto del bisonte”». Dopo ore, qualcuno mi ha risposto: “Che c’importa di sapere dove sei?” » (Jack Dorsey, fondatore del social media Twitter).

Jack Dorsey

(fonte foto David Shankbone)

Un blog per tutti

«A 21 anni avevo lasciato la scuola e mi interessava solo lavorare online. Ero appena ritornato dal Giappone, dove avevo fondato un forum online per genitori. Sono andato a casa di mia madre, a New York, con l’idea di creare una nuova piattaforma di blog (quelle esistenti erano troppo impegnative per chi non voleva scrivere lunghi testi). Cercavo qualcosa di più immediato. Mia madre mi ha dato la sua camera da letto per lavorare. È stata la prima a sapere di Tumblr». (David Karp, fondatore della piattaforma di microblogging Tumblr). Leggi qui la sua storia.

David Karp

Non perdere i momenti migliori

«Stavo guardando una partita di baseball allo stadio di San Francisco, quando un amico si è alzato per prendere una birra. Mentre era in fila, è stato battuto il record di homerun (fuoricampo, ndr) segnati nella storia del baseball americano. E lui se l’era perso. In quell’istante è nata l’idea di un’App che permettesse di ordinare e pagare le consumazioni dal proprio smartphone, senza fare la coda». (Vincenzo Di Nicola, Fondatore dell’App di pagamenti mobile GoPago). Leggi qui la sua storia.

Vincenzo Di Nicola

(Fonte foto Facebook)

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.