fbpx

Creo un’App per studenti scaricata da 2 milioni di persone nel mondo

«Spero che la mia storia possa ispirare molti giovani a non avere paura di creare qualcosa di proprio e inventarsi un lavoro» scrive in una email arrivata in redazione, Antonio Giarruso, 25 anni, di un paesino in provincia di Caserta: è il creatore di iMathematics, App educativa che è stata scaricata da 2 milioni di utenti, dall’Italia e dal mondo (Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Cina…):

«Volevo studiare ingegneria informatica, ma mio padre mi ha convinto a inscrivermi a ingegneria civile: “Potrai metterti in proprio più facilmente” mi diceva. E invece io sognavo di programmare, ho iniziato a farlo da solo, a informarmi sul Web e a mettere giù qualche idea».

antonio

L’intuizione che ha dato una svolta alla sua vita giunge ai primi anni di Università, Antonio ha bisogno di uno strumento per facilitarlo nello studio delle materie come la matematica, la chimica, la fisica: «Ho scoperto che le migliori idee nascono da bisogni che senti tu in prima persona. Mi serviva uno strumento per ripetere facilmente per gli esami, non c’era una cosa simile sul mercato e allora ho deciso di farla io: all’inizio anche in modo non perfetto. Poi il successo mi ha convinto a svilupparla meglio».

L’App contiene formulari e calcolatrici specifiche (per matrici, sistemi, equazioni). Si scarica gratis, ma c’è una versione pro che contiene più formule e calcolatrici, oltre a un quiz interattivo per comprendere quanto si è appreso nello studio: «Lo scorso anno ho fatturato 50mila euro, quest’anno siamo già sui 100mila».

Ha sviluppato la sua idea, insieme alla fidanzata, Carolina Pocino, laureata in economia, che lo aiuta nella parte marketing: «Tempo dopo aver messo la App sullo store, riceviamo una email dalla Apple che ci chiede materiale promozionale. Oggi siamo tra le App più scaricate e in cima alle classifiche dello store, marchiata con il badge Essentials, ossia come una delle App da scaricare».

unnamed (3)

Ma non sono tutte rose e fiori, come spiega:

L’Italia non è certamente il miglior posto per avviare un business tecnologico, soprattutto per una legislazione fiscale che non riconosce e protegge aziende legate al settore IT che fatturano con i ricavi degli store di applicazioni».

Oggi Antonio continua i suoi studi, sviluppa nuove idee e rifiuta offerte di lavoro prestigiose: «Ho ricevuto richieste da Amazon, Shazam, per entrare nel loro team. Ma ho declinato perché non avrei tempo per sviluppare i miei progetti» conclude.

INFO: http://werasoft.com/

Ecco i suoi consigli per sviluppare un’App di successo nel settore educativo:

[styled_list style=”check_list” variation=”blue”]

  • Le migliori idee vengono fuori da una tua necessità: «Non c’è miglior cliente di noi stessi. Ho provato a sviluppare altre App immedesimandomi nei bisogni degli altri, ma non ho avuto lo stesso successo di iMathematics, che risponde principalmente a un mio bisogno personale».
  • Punta su qualità e semplicità. «Molti nel settore inseriscono pdf all’interno delle App e sbagliano perché non tengono conto della semplicità di utilizzo e ricerca che garantisce un database. Poi fai una cosa semplice e stupida che tutti possono capire intuitivamente».
  • Differenziati. «Serve un prodotto dalle caratteristiche uniche che abbia valore per i clienti, che offra un’esperienza».

[/styled_list]

Giancarlo Donadio

Apis Partners investe nel soonicorn Money View

Con il supporto dell’ ‘italiana’ Apis Partners, la fintech indiana punta al raggiungimento dello status di unicorno   Apis Partners, private equity, con sede a

Satispay acquisisce Onyon

Dopo il recente fundraising, Satispay inizia a fare shopping   Satispay rinforza la propria posizione all’interno del settore dei pagamenti attraverso l’acquisizione di Onyon, app

L’App per le economie locali

Toonie è un sistema completo di pagamento attraverso il quale i commercianti possono proporsi, farsi trovare e conoscere dai clienti in modo semplice e veloce.

Dimmi dove vai e ti dirò se c’è parcheggio

Un adesivo-sensore applicato sull’asfalto segnala il posto libero. L’idea di uno studente torinese diventa startup innovativa. E a un anno dalla nascita ecco il primo

Enjoy Milano, con il car sharing elettrico

Arriveranno 200 vetture entro fine mese nella città meneghina che punta ad essere sempre più green.   Milano diventa verde lime ed elettrica. Arriva la

Bending Spoons acquista Evernote

Dopo oltre vent’anni di alti e bassi, Evernote fa il passaporto italiano e punta alla ripresa del mercato con nuove tecnologie.   Evernote, l’App per

Crypto

Come evitare le crypto fake  Il mondo delle criptovalute a volte presenta aspetti insidiosi. Consigli per stare alla larga delle App “furbette”.   Avete appena

Cover story: passion economy

Che cosa c’è di meglio che trasformare le proprie passioni in un reddito? È questo il paradigma che si sta delineando e prende il nome

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.