Due giovani trasformano il bar del padre in un locale di eccellenza

0
3879

Chiudono i bar tradizionali. Aprono spazi nuovi che definire bar è riduttivo. Belle idee, grandi progetti. Puntano sulla produzione propria, con materie prime di qualità, e sono aperti da mattina a sera.

Come quella di Francesco, 26 anni, e Paolo, 23, figli di Ermanno Bedussi titolare di un bar-gelateria di Brescia. Hanno ereditato l’attività del padre e l’hanno trasformata, puntando sulla ristorazione. Così hanno vinto il premio Illy bar dell’Anno, attribuito dal Gambero rosso nel 2015. Motivazioni? “Un bar visionario che regala un’esperienza gastronomica di eccellenza”.

benussi

Come è nata l’idea?

«Abbiamo aperto nel luglio 2011, modificando e ampliando la gelateria, con un locale che offre caffetteria e ristorazione» racconta Francesco, formazione a Pollenzo, all’Università di Scienze gastronomiche, e dallo Chef Scabin, a Rivoli.

Il successo?

«Solo con un locale polifunzionale stai in piedi. Devi vendere dalle sette a mezzanotte. Se lavori bene, la gente viene. Facciamo tutto in casa. Questo aiuta a contenere i costi. Fondamentale la materia prima, ma dietro c’è ricerca, processo tecnologico, preparazione e gusto personale. Abbiamo investito e aperto un locale di 600 mq su tre piani: laboratorio, magazzini, piccoli laboratori a vista. Un grosso capitale economico e umano. Noi titolari siamo sempre presenti, i sacrifici sono enormi».

bedussi 4

Consigli a chi comincia?

«Il reparto salato va forte, la pizza gourmet è di moda. Attenzione ai costi di personale: è vitale per l’attività essere un’azienda familiare. E diversificarsi in base alle competenze. Per partire, meglio cercare un locale di 100-200 mq e offrire tutto, dal bar con offerta gastronomica al catering. La licenza di bar comprende quella di ristorazione. L’obiettivo di fatturato dev’essere di almeno un milione di euro l’anno».

Immagine

Flussi e guadagni?

«400-500 persone la mattina. Più gente, take away, per la gelateria. La preparazione della vendita del prodotto si spalma su 12-15 ore. La colazione è meno redditizia, per questo richiede flussi maggiori. La singola battuta di cassa del ristorante è elevata: da noi si spendono circa 20-25 euro per un piatto».

INFO: www.bedussi.it

Redazione

Vuoi saperne di più? Ecco il Kit di Creaimpresa…

Kit_Creaimpresa_Bar

http://www.creaimpresa.it/partner/aprire_bar_pt.php

Clicca qui per scoprire come aprire un bar…

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.