Ecco la mia pizzeria napoletana su tre ruote

4
11031

Ape e business. Spopolano i negozi su tre ruote. Tante le opportunità per investire (ne parliamo su Millionaire di luglio/agosto, l’hai letto?).

Puoi vendere di tutto: dagli aperitivi, fragole, cibo vegano fino agli orti da balcone…

E le pizze. La celebre pizza a portafoglio tipica della città di Napoli:

L’idea nasce in Gran Bretagna. Lì ho partecipato alla creazione di alcune pizzerie e mi sono presto interessato allo street food. Guardandomi attorno mi sono reso conto che mancava un format per vendere pizze per strada, rispettando la tipicità e la tradizione della pizza verace napoletana. Allora ho pensato di creare qualcosa per riempire questo vuoto» spiega a Millionaire Giovanni Kahn della Corte.

38 anni, napoletano, Giovanni è un globetrotter (ha vissuto negli Stati Uniti e in Gran Bretagna). La sua passione: ideare marchi di successo come (Biff, hamburger gourmet). Johnny Pizza a Portafoglio è l’ultimo in ordine di tempo:

La mia idea è una vera e propria pizzeria itinerante, dotata di forno a legna, canna fumaria smontabile, tavoli da lavoro a scomparsa. Le pizze vengono fatte davanti agli occhi del cliente e consegnate a portafoglio (piegata a quattro come nella tradizione di alcune pizzerie storiche di Napoli)».

10600425_325644864262625_6686193054601015278_n

Per realizzare il suo progetto, ha contattato alcuni amici ingegneri. La maggiore difficoltà: collocare un forno a legna (dal peso di 5 quintali) su un’Ape marciante:

Dietro alla realizzazione, c’è un grande lavoro di studio. Abbiamo fatto vari test con i primi cinque prototipi. L’investimento iniziale per realizzare la startup si aggira intorno ai 150mila euro».

Con la sua idea, Giovanni ha voluto creare un’opportunità di business per altri imprenditori. Due le possibilità per chi volesse investire nel suo progetto:

Abbiamo previsto due modalità di vendita del brand. 1) Vendiamo l’Ape e il compratore non è vincolato al marchio: può personalizzare il brand a suo piacimento (il costo in questo caso è di 15mila euro, esclusi costi di trasporto e consegna). Oppure 2) Inserire l’Ape all’interno di uno store (Take uè) per offrire ai clienti più di un prodotto (pizza, pizza fritta, crocchè, graffa con cioccolato…). Non ci sono royalty e fee di ingresso, ma una consegna chiavi in mano a un prezzo di 55mila euro + Iva».

unnamed 2

Qual è il valore aggiunto del tuo progetto?

Se oggi vuoi distinguerti e vuoi farlo nel campo del food, direi due sono le chiavi: qualità e rispetto delle tradizioni. Puntiamo sempre sul prodotto: impasto a doppia levitazione, altissima digeribilità, prodotti genuini e tipici del posto…».

10533936_307361749424270_8875763596864824844_n

Progetti per il futuro?

Esportare la mia idea all’estero. Stiamo lavorando per l’ingresso del nostro Ape sulle strade di Londra».

Come si crea un progetto innovativo? Quali sono i segreti?

Per me sono quattro. 1) Essere buoni osservatori, guardare la realtà e pensare che niente è fisso, ma tutto quello che esiste può essere innovato e migliorato. 2) Aggiornarsi costantemente. Non si è mai troppo esperti del settore a cui si appartiene. Bisogna continuamente apprendere nuove cose, non perdere “il treno in corsa” del cambiamento. 3) Viaggiare molto. Nella mia vita sono stato spesso negli Stati Uniti e visitavo per lavoro le grandi catene di pizzerie per capire cosa era replicabile e cosa migliorabile. 4) Sapere usare il Web. Oggi chi sa farlo ha il mondo a portata di mano e, soprattutto, una fonte di ispirazione straordinaria».

INFO: http://www.johnnypizzaportafoglio.it/

info@johnnypizzaportafoglio.it

Pagina Facebook

 

Tel. 0817617230 _ 3358150595

Giancarlo Donadio

Vuoi saperne di più? Ecco il Kit di Creaimpresa…

Kit_Creaimpresa_Ristorazione_mobile

http://www.creaimpresa.it/partner/aprire_ristorante_mobile_pt.php

Clicca qui per scoprire come aprire un’attività di ristorazione mobile – Street Food in chiosco mobile e Ape Car…

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. Se le cose fossero cosi facili saremmo tutti milionari. Alla prima chiamata di vigili urbani questi avranno l’obbligo di contestare la violazione di almeno quattro o cinque normative EUROPEE. I locali pubblici vengono massacrati dalle normative e questo pensa di avere una zona preparazione cibi all’aperto e senza protezioni igieniche, senza dei frigor per impasti e ingredienti. L’Oriente è dall’altra parte, qui siamo in Europa!!

  2. Purtroppo è proprio cosi. Qui nella ” bella ” Italia siamo furbi, ,molto più furbi e capaci degli altri, non siamo certo come quei selvaggi che vivono al di la dell’oceano , che da anni lavorano con i carretti vendendo wustel ,hamburgher , caffe ed altro sui quei mqaledetti carretti, già ci hanno rubato l’idea della pizza ed ora la esportano loro in tutto il mondo ( pizza hut ) , ora vuoi vedere che ci rubano anche questa — e vai Italia sei la migliore –

  3. SALVE

    Sono interessaso del fornosul tre ruota .

    Sono in germania , e cosa dovrei fare ? E cosa obisogno per ccccc, grazie

  4. Ero veramente quasi deciso, ma è proprio così, alla prima chiamata dei vigili ti d’anno un verbale che se ti va bene devi rinascere 3 volte x finire di pagarlo, se poi sei proprio sfigato ti levano tutto da sotto, mezzo e merce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.