Email marketing: 4 step per il successo

1
2234

Perché usare l’email marketing? «Per tre motivi principali: a) Meglio ricordare ai tuoi potenziali clienti che esisti. b) Ogni tanto bisogna inviare offerte promozionali agli iscritti della tua lista per aumentare le tue vendite e il fatturato. c) E’ importante costruire un rapporto di fiducia con i tuoi clienti e potenziali clienti, convincendoli che tu o i tuoi prodotti siete in grado, meglio degli altri, di aiutarli a risolvere i loro problemi. Per fare ciò l’email marketing è perfetto: poco invasivo, è a costo zero, facile da gestire» spiega Maurizio Pisani, 48 anni, Mba e 20 anni nel settore marketing di grande aziende (ex direttore marketing di Chiquita…).

Ecco i suoi 4 step per un email marketing di successo.

1. Spedisci email solo a chi vuole riceverle

Non “spammare”: crea una tua lista di indirizzi email, magari offrendo qualcosa in cambio (un ebook gratuito, una prova prodotto, uno sconto sui tuoi servizi). Poi spedisci le tue email solo a chi si è iscritto volontariamente nella tua lista.

2. Crea in anticipo il tuo piano

Decidi ogni quanto mandare le tue email e alterna comunicazioni in cui offri contenuti interessanti per chi legge a email più promozionali. Lavora molto sul titolo della tua email. Un titolo interessante farà sì che in tanti apriranno la tua posta. Cerca un titolo che incuriosisca. Ma non dimenticarti i contenuti: devi sempre interessare e fornire qualcosa di valore a chi legge.

3. Usa gli strumenti giusti

Non spedire email dal tuo indirizzo personale, non è elegante e causa una serie di problemi. Usa invece uno dei tanti strumenti disponibili sul Web, che ti permetterà di impostare email graficamente più belle. Gestire in maniera automatica la tua lista di indirizza email. Ridurre il rischio che la tua email finisca nella casella di spam di chi la legge. Programmare invii automatici di email. Sapere chi ha aperto la tua email e cliccato sul link. Alcuni di questi sono gratuiti (come Mailchimp, gratis fino a 2mila iscritti alla tua lista). Altri a pagamento.

4. Misura, analizza e correggi

Misura i risultati: quanta gente ha aperto la tua email? In quanti hanno cliccato sul link che hai inserito? Qualcuno ti ha contattato per informazioni? Valuta i risultati ed eventualmente correggi il tiro, modificando titolo o contenuti delle tue email.

INFO: http://marketinglp.it/

Questo articolo è stato pubblicato su Millionaire di aprile 2015

Redazione

(Fonte foto utente Flickr, Yoel Ben-Avraham, https://www.flickr.com/photos/25275534@N00/8585152039/)

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.