Così ho creato una fattoria modello che esporta in tutto il mondo

0
3148
L'articolo pubblicato su Millionaire di febbraio 2018.

«Raccogliamo il latte di pecora da 110 allevatori in Calabria e Sicilia per trasformarlo in formaggio pecorino. Ma avevamo una serie di problemi: il siero, prodotto di scarto del formaggio, è un prodotto inquinante, gli scarti delle arance e delle olive rappresentavano un costo e i tetti delle stalle erano in eternit, materiale altamente inquinante. Abbiamo trasformato questi problemi in opportunità, costruendo un sistema che parte dalla terra e ritorna alla terra». Carmelo Basile ha trasformato nel 2008 Fattoria della Piana, una cooperativa di allevatori a Candidoni (Rc), in un sistema virtuoso, che riduce l’inquinamento e produce ricchezza. Dà lavoro a 110 persone ed esporta in tutto il mondo, soprattutto in Usa e Canada. Ha un fatturato di 16 milioni di euro.

Il sistema

«Sui nostri terreni coltiviamo sia agrumi e ulivi sia seminativi dai quali cresce il foraggio che viene dato in pasto alle mucche. Le stalle hanno sui tetti i pannelli fotovoltaici, che producono energia che serve per l’azienda. Le mucche da una parte producono latte che viene trasformato in formaggio nel caseificio, dall’altra liquami che, insieme agli scarti di arance e olive, vanno ad alimentare l’impianto di biogas, che a sua volta produce energia termica ed elettrica. L’energia termica è utilizzata nel caseificio e nell’agriturismo e ci ha reso completamente indipendenti, l’energia elettrica è utilizzata in parte da noi e in parte messa in rete, coprendo il fabbisogno energetico di 2.500 famiglie. Dall’impianto di biogas esce il cosiddetto digestato, che viene usato come concime organico, quindi restituito alla terra».

Com’è nata l’idea?

«È stato durante un viaggio in Germania. Avevo visto gli impianti di biogas, ma non sapevo se potevano essere utilizzati con le nostre materie prime. Ho fatto una ricerca in Germania. L’impianto è costato 4 milioni di euro, più 2 milioni i pannelli fotovoltaici. Le banche, alle quali ci siamo rivolti per finanziarci, hanno creduto nel nostro progetto, per una parte siamo ricorsi al finanziamento di noi soci».

Carmelo Basile ha avuto premi e riconoscimenti, ed è stato chiamato per fare conferenze per le cooperative agricole fino in Giappone. Ha ricevuto la visita di Matteo Renzi e l’attenzione della migliore stampa italiana. Da qualche mese il suo pecorino viene distribuito sui voli di Delta Airlines. «Prima spendevo 200mila euro all’anno in energia elettrica, ora ne incasso due milioni».

INFO: http://fattoriadellapiana.it

Tratto dall’articolo “Green Economy. Rivoluzione verde” pubblicato su Millionaire di febbraio 2018. Per acquistare l’arretrato scrivi a abbonamenti@ieoinf.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.