fbpx

Fiera LeWeb di Londra: un’italiana tra le migliori startup del 2013

A LeWeb, una delle più importanti fiere tecnologiche al mondo (Londra 5-6 giugno), ci saranno anche loro. I ragazzi di Corso 12, team veneto guidato da Massimo Scarpis, 28 anni, concorreranno, insieme ad altri 15 partecipanti, al titolo di miglior startup del 2013.

Arrivano a Londra grazie alla loro ultima idea: ShakeChat, un’App per smartphone che aiuta a conoscere nuova gente, trovare amici o l’anima gemella.

Semplice il funzionamento: l’utente si registra con foto, anche via Facebook, e inserisce una lista di cose che ama fare. Poi scuotendo il telefonino (da qui “shake”) può scorrere una lista di profili (circa 15mila oggi) e contattare con un semplice “like” la persona che più si avvicina ai suoi gusti e interessi. L’app è disponibile sia per iPhone che Android.

shakechat

Per saperne di più sull’iniziativa abbiamo raggiunto Massimo.

Finalisti a LeWeb. Non dirci che non te lo aspettavi?

L’App è l’evoluzione di un nostro primo progetto. Sinceramente non avevo grosse speranze di giungere in finale. Adesso l’opportunità diventa enorme e ci stiamo preparando per bene all’evento».

Perché hanno scelto voi tra oltre 350 candidature da tutto il mondo?

Forse perché conoscere nuova gente sul Web non è semplice come sembra. Ci sono siti di dating ma sono perlopiù dedicati a chi cerca una relazione seria. Su Facebook sei anche fin troppo esposto e tutti possono controllare ogni tua mossa. Su ShakeChat il processo è più semplice: in sintesi, mandi un “like”alla persona che preferisci, la quale può a sua volta ricambiare o meno. Se interessata si inizia la conoscenza».

Quanto costa scaricarla? Qual è il vostro modello di business?

ll download è gratis. Poi ci sono servizi aggiuntivi che l’utente può scegliere di pagare (da 1,75 fino a 9,99) per essere “avvicinato” a persone legate ai suoi interessi o per ottenere più visibilità per il suo profilo».

Quanto avete investito nell’idea?

Molti hanno creduto nel progetto. Grazie al supporto degli acceleratori H-Farm e Nana Bianca abbiamo ottenuto 300mila euro che sono in gran parte serviti allo sviluppo della piattaforma».

Un mercato difficile quello delle App. Come si fa ad affermarsi?

Sembra banale ma c’è un unico segreto per riuscire: mai arrendersi ed essere i primi a credere in ciò che si fa. Detto questo, consiglio a chi vuole fare strada di cercare il sostegno di esperti, incubatori, investitori in genere. Per realizzare un’App servono grosse cifre per la produzione e soprattutto per la promozione.

INFO: http://www.shakechat.com/it/

Giancarlo Donadio

TikTok: paura per la privacy anche in Europa

La Commissione Europea chiede di adeguarsi entro settembre 2023.   Nell’aprile 2022, la società cinese del social TikTok, ha annunciato un aggiornamento della sua politica

La pasta made In Italy è sempre un buon business

Frescobaldi annuncia la sua prima produzione di pasta.   Frescobaldi, uno dei principali brand del vino italiani entra nella produzione della pasta con Tirrena. La nuova

Re Carlo III fa causa a Elon Musk

Il proprietario di Twitter non paga l’affitto degli uffici di Londra da ottobre.   Quanto volte i proprietari di casa che affittano il proprio appartamento

BISS, l’azienda biotech italiana innovativa

ChemoMaker il robot che sostituisce i sistemi di vecchia generazione negli ospedali italiani come quello di Genova San martino, Trieste e Cremona   Da Trieste

SalentIA: la startup al servizio del territorio

Una startup innovativa nata dall’entusiasmo di 110 studenti di una scuola superiore di Lecce per promuovere la loro terra. Intelligenza artificiale e metaverso per incrementare

Calo del 35% di investimenti nelle startup

Come era già stato previsto all’inizio del 2022 gli investimenti in startup hanno registrato una forte frenata a livello globale   Secondo i dati appena

Hype ha un nuovo CEO

L’ex PagoPa Giuseppe Virgone guiderà la società verso un nuovo percorso di crescita   Giuseppe Virgone lascia PagoPA e diventa il nuovo CEO di Hype.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.