Flipit: «Come portiamo un sito di coupon in 14 Paesi»

3562

Come creare un sito di sconti e offerte online ed estenderlo in altri Paesi. Provano a spiegarcelo Jochem Vroom e Jelle van der Bij, trentenni olandesi che hanno ideato Flipit.com, una piattaforma globale di coupon che dall’Olanda ha raggiunto 14 Paesi, tra cui l’Italia.

Come è nata l’idea?

Volevamo creare qualcosa che andasse ancora più incontro alle esigenze degli utenti, rispetto ad altre esperienze simili. Flip in inglese vuol dire “girare”, “scuotere” e con Flipit la nostra intenzione è proprio quella di dare una scossa al risparmio online».

Qual è il valore aggiunto?

I siti di coupon certamente non sono una novità. Per quanto ci riguarda abbiamo puntato su tre aspetti: 1) Internazionalizzazione. Molti dei nostri clienti sanno che, aderendo al circuito, si mostrano a un pubblico di consumatori locale ed europeo. 2) Offerte esclusive. Amazon, Applestore, Nike, sono alcuni dei negozi che puoi trovare sul nostro store. 3)L’apporto degli utenti. Chiediamo loro di fornirci continui feedback per migliorare il servizio».

Che numeri fa il portale?

Flipit è stato lanciato all’inizio di giugno 2013. Abbiamo iniziato con 8 paesi e poi aggiunto di seguito altri 6, tra cui l’Italia, a settembre. Il traffico si raddoppia quasi ogni due settimane. Abbiamo sul nostro sito 5000 web shop e il nostro obiettivo è raggiungere 1 milione di visitatori al mese».

DSC_6019

Qual è il modello di business?

Il nostro guadagno deriva da un modello basato sul marketing di affiliazione. In breve ogni volta che un utente visita il sito di un inserzionista grazie a noi e piazza un ordine, ci viene pagata una piccola commissione. Quindi ricaviamo un guadagno solo se davvero uno degli utenti acquista qualcosa tramite uno dei nostri codici sconto».

Come hai fatto a finanziare il progetto?

Abbiamo utilizzato parte del ricavato dei portali di coupon olandesi che gestiamo. Abbiamo scelto di non servirci di finanziamenti esterni. I cinque anni in cui la nostra attività è stata attiva, sono stati costosi. Eppure mentre altri in questo campo vendevano le loro aziende, noi eravamo intenti a investire nella nostra».

Come l’hai portato in altri Paesi?

Grazie a un team di esperti che conosce i mercati stranieri e lavora su pubblicità online, e-mail marketing, lead generation, SEO… ».

Consigli a uno startupper che vuole intraprendere nel settore?

1) Costruisci un tuo network di relazioni. 2) Cura nei dettagli alcuni aspetti che fanno la differenza come la consegna. 3) Crea un valore aggiunto, qualcosa di unico sia per gli utenti che per gli inserzionisti. 4) Non concentrarti sui guadagni a breve termine. Se pensi a fare soldi subito senza dare continuità al progetto ti farai terra bruciata intorno. 5) Sviluppa l’idea a stretto contatto con gli inserzionisti e gli utenti. Chiedi loro consigli e ascoltali».

INFO: http://www.flipit.com/it

Giancarlo Donadio

Per saperne di più. Vuoi avviare un’attività di coupon online e non sai da dove iniziare? Leggi l’inchiesta di Giuliano Pavone con i consigli di esperti del settore. La trovi su Millionaire di novembre 2013, oggi in edicola!

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Complimenti Giancarlo per l’intervista ed ovviamente congratulazioni ai fondatori di Flipit.
    Ovviamente anche sul web italiano sono presenti da diversi anni siti di codici sconto “autoctoni” e personalmente ne ho sempre fatto un indispensabile punto di riferimento prima di effettuare qualsiasi acquisto online.
    Certo il vantaggio che si ottiene spesso non ti cambia la vita ma, se ogni volta che si acquista online si ha la possibilità di risparmiare il 5% qui, 12 euro lì,le spese di spedizione di là…ecco che alla fine dell’anno ci si può concedere anche un week end fuori, magari approfittando di un Deal! 😉

  2. E’molto difficile finanziare un sito di coupon, soprattutto nei mercati dell’ Europa Occidentale, che ormai sono monopolizzati da siti conosciuti e testate giornalistiche internazionale. L’unica soluzione è il modello Flipit che attualmente è seguito da diverse aziende internazionali che offrono codici promozionali. In questo caso si può affermare che Flipit è stato un “precursore” e un suggerimento di business per molti imprenditori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.