Grom chiude sette gelaterie. Unilever punta sui supermercati

0
2609
grom
Foto di David Woo da Flickr

Un’idea semplice, fare “il gelato come una volta”, due giovani amici ambiziosi e 60mila euro investiti nell’apertura della prima gelateria a Torino, nel 2003. Così inizia la storia del gelato Grom. Ve l’abbiamo raccontata qui. In 12 anni, Federico Grom e Guido Martinetti portano il loro gelato italiano a New York, Parigi, Londra, Dubai. Aprono 67 negozi in tre continenti, creano un’impresa con oltre 600 dipendenti. Poi, nel 2015, decidono di vendere al colosso anglo-olandese Unilever. Grom e Martinetti restano nel board. Presto il gelato Grom arriva in barattolo sugli scaffali della grande distribuzione. E oggi sembra che la strategia sia cambiata rispetto alle origini del marchio. Come riporta il Sole24Ore, in Italia Grom chiuderà tre gelaterie (sulle 46 attuali) nei primi mesi del 2020. Altre quattro, compresa la storica location di via Cernaia a Torino, sono state già chiuse nel 2019. Si punterà meno sul retail e più su supermercati e Gdo.

Il gruppo ha fatto sapere che tutti i dipendenti a tempo indeterminato avranno la possibilità di essere ricollocati. «Negli ultimi anni – spiega – c’è stata un’evoluzione del modello di business e una visione proiettata sul medio e lungo periodo, che tiene conto di nuove opportunità, di nuovi canali e di nuovi modelli di acquisto e consumo: alle gelaterie, Grom affianca il canale on the go con chioschi o biciclette gelato, la grande distribuzione, i bar e il canale direct to consumer, con una strategia multicanale a supporto del piano di crescita del brand. Abbiamo ristrutturato alcune gelaterie in Italia e stiamo valutando una nuova apertura sul territorio». L’Italia continuerà a essere «un paese strategico» per Grom, assicura Unilever. «Lo scopo è accelerare la crescita che, in ogni caso, ha raggiunto dal 2015 al 2019 un complessivo +46,7%, dato comprensivo di tutti i Paesi e tutti i canali».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.