Inventiamo un business con i matrimoni a New York

3713

Due italiane a New York inventano un business e rivoluzionano la loro vita. Anna Forlesi, 37enne di Cesena, laureata in Lingue straniere, si trasferisce nella Grande Mela per seguire suo marito vincitore di un dottorato alla Columbia University. Desiderosa di conoscere persone e ambientarsi nella nuova città, si collega a un sito che unisce italiani a New York. È qui che conosce Mary, 39enne di Messina: «Siamo andate a prendere una tazza di cioccolata nel locale Max Brenner a Union Square. Avevamo voglia di inventarci qualcosa che fosse solo nostro. Sapevamo che c’era un mercato di coppie italiane che coltivano il sogno di sposarsi a New York. Allora, abbiamo pensato di intercettare questa domanda» racconta Anna a Millionaire.

new york 4

Entrambe lavorano per altre aziende. Anna è impegnata in uno showroom di moda. Per realizzare il suo sogno, si licenzia malgrado il suo capo che per trattenerla gli offre molti più soldi di quelli che guadagnava: «Non ho avuto esitazioni. Abbiamo fatto da sole il sito e poi una pagina Facebook. Abbiamo investito meno di mille euro. Nel frattempo, ci recavamo nei vari uffici per informarci sulla parte burocratica, imparare come compilare documenti, contattare il consolato per capire quali procedure erano necessarie per consentire la registrazione automatica dei matrimoni anche in Italia. Abbiamo contattato blog di wedding in Italia e qui in America per raccontare la nostra storia e promuoverci».

In soli due mesi, conquistano i primi clienti, le cose iniziano ad andare nel verso giusto: «Abbiamo dato all’idea un nome molto semplice e immediato “Sposarsi a New York”. In questo modo, chi ricercava su Google poteva trovarci facilmente. La svolta è stata la creazione della pagina Facebook: è grazie al social che sono arrivati diversi clienti».

new york 6

Come funziona il business? Anna e Mary creano pacchetti personalizzati, i matrimoni organizzati sono per ora solo civili. Si occupano di tutto loro: dal bouquet, alla limousine, ai fiori, alle foto, video, ricevimento, pernottamento e servizio guida per chi vuole conoscere la città: «Si parte da 1.300 dollari per chi vuole sposarsi al comune (il City Clerk) a prezzi più alti (intorno ai 2.300 dollari) per chi sceglie location particolari, come il Central Park. Il periodo di maggiore richiesta va da aprile a ottobre».

Aperta da meno di cinque anni, la loro agenzia ha organizzato più di 150 matrimoni. La parola chiave? Personalizzazione dell’offerta: «Ci sono capitate coppie che sono venute qui da sole, allora abbiamo dovuto trovare anche i testimoni! Organizziamo anche matrimoni gay».

matrimonio new york 3

Cosa insegna la vostra storia? «Che solo il coraggio porta a risultati. Non c’è niente che non si possa fare se parti da qualcosa che senti tuo, che ti appassiona. E che puoi realizzarti partendo da zero. Quando siamo arrivate qui a New York non conoscevamo nessuno. Eppure…».

INFO: https://www.facebook.com/SposarsiaNewYork

http://www.sposarsianewyork.com/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteStartup: dove trovare i soldi? Lo svela un sito
Prossimo articoloInvitalia: 250 milioni per lo sviluppo della tua impresa

2 Commenti

  1. si dice “malgrado il suo capo, per trattenerla, LE AVESSE OFFERTO molti più soldi di quelli che guadagnava”
    Sono sbagliati il pronome e il verbo.tra l’altro nella frase precedente viene usato il tempo presente….
    cerchiamo di diffondere un Italiano corretto insieme alle notizie, grazie.

  2. Sara’ ache in gamba ad intercettare errori grammaticali (di poco conto direi) ma dal commento si percepisce una forte depressione ed insoddisfazione che la portano a vivere una vita colma di 50 sfumature di grigio.

    Al contrario …dall’articolo inerente all’iniziativa di Anna e Mary si percepisce un surplus di energia positiva, piena di colori utile ad affrontare una quotidianeita’ di una societa malata priva sia di ambizioni che di colori.

    Un commento sull iniziativa no eh??

    Brave ragazze ..iniziativa fantastica.
    Sn sicuro che state avendo tante soddisfazioni.
    Un sincero in bocca al lupo di vero cuore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.