L’app per fare regali graditi. Sempre!

0
5138

Si è inventata un’app che azzera il rischio di fare o ricevere regali sgraditi.

Wishtagger è l’idea di Cecilia Menarini, 37 anni, bolognese, psicologa ed esperta di marketing:

Funziona come una lista di desideri. Vedi un regalo che vorresti ricevere in un negozio, sul Web, su una rivista… lo fotografi e lo inserisci nella tua wish list con alcune informazioni (marca, modello, georeferenziazione del punto vendita…). La lista sarà visualizzata dai tuoi amici tramite app, condivisa sui social o inviata via e-mail» spiega Cecilia a Millionaire.

L’idea nasce da un fallimento: un e-commerce, online per qualche mese, che dava la possibilità di inserire liste di desideri:

Il sito non è andato bene, allora mi sono chiesta quali erano gli apprendimenti che potevo ricevere da quel fallimento? Ho capito che avevo bisogno di scegliere con maggiore cura il team degli sviluppatori, di utilizzare un mezzo più semplice da gestire e che rispondesse di più alle esigenze degli utenti».

Da questa consapevolezza parte un lungo lavoro di studio prima di realizzare l’app:

Ho fatto ricerca negli store e tra i siti di e-commerce e analizzato come altri avevano approcciato il problema. Qui devi chiederti 1) se il bisogno che soddisfi è rilevante per gli utenti e 2) se c’è spazio per una soluzione diversa al problema rispetto ai competitor. Dagli studi ho capito che non c’era un aggregatore di desideri internazionale e esistevano margini di manovra. Poi ho studiato il mercato: quanto viene speso per regali in Europa e negli Stati Uniti? In quale settore di più? In fase di sviluppo grafico ho pensato a come presentare al meglio i colori rispettando le diversità culturali dei Paesi».

a7db0b1364a85b09298d31ffbdc86527

Che tradotto significa diversi anni di lavoro, rinuncia alle vacanze e idee su come ridurre al massimo le spese.

La gente non conosce il lavoro che c’è dietro un’applicazione. Bisogna organizzarsi bene, soprattutto in un mercato in cui esistono tantissimi prodotti simili. La differenza la fanno tre cose: 1) la qualità del prodotto, la funzionalità, 2) la storia che racconta, 3) l’esperienza che sai far vivere all’utente».

Oggi Cecilia è a ancora a lavoro sul modello di business:

Daremo la possibilità a chi vede un oggetto di acquistarlo direttamente tramite l’applicazione. Ma stiamo lavorando anche su altri modelli».

Consigli per chi vuole sviluppare un’app?

1) Parti da un approccio graduale: la strada è lunga e ogni conquista avviene a piccoli passi. Un po’ come costruire qualcosa, ogni mattoncino va messo nel posto adatto. 2) Se qualcosa non va per il verso giusto “no panic”, si ripianifica e si va avanti. 3) Pensa in grande, ti aiuta ad aprire la mente e a non precluderti possibilità. Gli investitori cercano prodotti globali e scalabili».

225327_10150185625530598_5233512_n

Disponibile su Apple Store, Wishtagger si scarica gratuitamente. A oggi sono 10mila gli utenti che la usano.

INFO: http://wishtagger.com/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.