fbpx
Appennino

L’Appennino è giovane e fa impresa

In totale 1.500 km di rilievi, sotto i 3.000 metri. Sono gli Appennini, la dorsale montuosa dai dolci profili che percorre l’Italia, da Nord a Sud, interessando 15 regioni. Territori dove si sono sviluppati nei secoli ecosistemi naturali e umani, parchi naturali e foreste, ma anche borghi e aree produttive e artigianali, tutti da riscoprire, reinventare e valorizzare.

 

L’Appennino è vivo, ma va rilanciato. Luoghi antichi e ricchi di risorse possono stimolare grandi e piccoli progetti. E la nascita di nuove imprese. Sono loro che la fondazione Edoardo Garrone premia ogni anno con ReStartApp. È una call per imprese e idee che rivitalizzano le aree dell’Appenino, in tutta Italia.

Questo contest spinge gli aspiranti imprenditori Under 40 a indagare le necessità o le offerte di piccoli paesi, a mettere in moto creatività, competenze e risorse personali. Poi li coinvolge in un percorso di formazione di 3 mesi, un campus in presenza, dove tutto è pagato. Ogni anno si tiene in luoghi diversi, da valorizzare, con la partecipazione di enti e amministrazioni locali. Infine, ai migliori sono riservati premi in denaro e un tutoraggio di un anno per l’attuazione del piano d’impresa.

Filantropia e formazione per le nuove imprese

«ReStartApp parte dall’intenzione di contribuire in modo concreto alla riqualifica e al rilancio delle aree appenniniche, dove ci sono tante risorse ambientali, culturali ed economiche» racconta Francesca Campora, direttore generale della Fondazione Edoardo Garrone. La famiglia Garrone è l’azionista di maggioranza del gruppo Erg, che nel 2000 ha scelto di passare alle energie rinnovabili.

«Una trasformazione del modello di business coraggiosa e lungimirante. Il mondo è cambiato e i Garrone l’hanno capito prima degli altri». La fondazione nasce nel 2005 da Riccardo, figlio di Edoardo, filantropo che viveva nell’Appennino e amava la montagna. Il confronto con modelli di sviluppo in altri Paesi, la consapevolezza del declino e dell’abbandono delle attività produttive nelle zone montane, in un’epoca in cui la nostra società era lanciata verso città e consumi, ha spinto Riccardo ad avviare ricerche, studi e progetti culturali. Alessandro Garrone, attuale presidente, punta sulle giovani imprese e sulla formazione.

«Sono imprese connesse al tessuto agricolo e artigianale, visto con gli occhi dei giovani d’oggi» spiega Campora. «La prima call è stata lanciata nel 2014. Nel corso degli anni, ci siamo impegnati per sviluppare le 15 idee selezionate durante ogni edizione, finanziarle a fondo perduto coi premi, offrire loro occasioni di visibilità, come la fiera Fa’ la cosa giusta, a Milano, e creare legami che aiutano le aziende a collaborare tra loro».

Il 65% di loro si occupa di agricoltura e allevamento, poi di turismo, artigianato, edilizia, ecodesign. Sono imprese piccole, nate spesso in ambito familiare, che poi assumono collaboratori e generano occupazione nel loro territorio: ce l’hanno in testa! Anche se sono andati in città per lavorare, è lì che vogliono tornare».

La fondazione non finanzia gli imprenditori per il loro business, ma l’80% dei partecipanti alle call ha convinto banche e finanziatori con il business plan. La Fondazione attiva anche il tessuto imprenditoriale “appisolato” che ospita ReStartApp: chiede location per il campus ad amministrazioni locali e una partecipazione al budget per l’operazione (la fondazione mette circa 500mila euro, il territorio 50mila) e in cambio offre percorsi per l’accelerazione delle imprese già esistenti.

Il campus 2022 si terrà ad Avellino, dal 27 giugno al 7 ottobre. A luglio sarà lanciata la call 2023 (fondazionegarrone.it/progetto-appennino/campus-restartapp).

Leggi l’articolo completo su Millionaire di giugno.

Smau 2023 sbarca a San Francisco

Dopo il successo di Milano, il programma della nuova stagione con l’esordio a maggio in California.   Smau, la fiera italiana numero uno in tema

La pasta made In Italy è sempre un buon business

Frescobaldi annuncia la sua prima produzione di pasta.   Frescobaldi, uno dei principali brand del vino italiani entra nella produzione della pasta con Tirrena. La nuova

Singapore, attrazione strategica

Sempre più capitali e investitori scelgono la Città-Stato asiatica. Stabilità politica, servizi finanziari e qualità della vita, ma anche tech, innovazione e sostenibilità.   Tra

Youtube: un lavoro a tempo pieno

Come diventare ricco facendo lo YouTuber. Tutto dipende dallo stipendio medio del Paese dove vivi   Quanti giovani pensano di poter diventare ricchi facendo video

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.