Mollo tutto e noleggio bici elettriche per tour in Toscana

0
5334
Da sinistra: Michele Zanoletti, Berardino D'Errico, Piergiorgio La Pira

Berardino D’Errico ha lasciato il lavoro in azienda per lanciare Urban Bikery. Insieme a due amici, organizza tour con ebike artigianali.

Ha lavorato per sette anni in Vodafone, nel reparto Sales & Marketing. Poi la voglia di fare impresa ha prevalso. Così Berardino D’Errico ha lasciato il lavoro in azienda e, insieme a due amici (Michele Zanoletti e Piergiorgio La Pira), ha creato Urban Bikery, un progetto basato sul noleggio di biciclette elettriche artigianali. Il lancio è previsto ad aprile, a Montepulciano, in provincia di Siena. «Ho iniziato un’avventura imprenditoriale basata sull’ecosostenibilità. L’obiettivo è creare un vero e proprio ecosistema di mobilità sostenibile e di alto design artigianale».

Come funziona?

«Noleggeremo solo prototipi fatti a mano, unici, creati ad hoc dai migliori artigiani italiani. Si chiameranno Montepulciano Edition e avranno un design “futuristic retrò”. Creeremo tour alla ricerca delle migliori eccellenze del territorio (produttori di vino, ristoranti, artigianato made in Italy). I tour saranno suggeriti da un’applicazione presente nel manubrio della bicicletta con sistema GPS. Ogni punto di interesse sarà dotato di caricabatteria e permetterà di ricaricare la bici durante la sosta».

Come avete sviluppato il progetto?

«Abbiamo stretto collaborazioni con produttori di ebike importanti, come Fantic e
Italjet, che hanno aderito al progetto, creando delle Montepulciano Edition ad hoc. La maggior parte dei produttori che abbiamo coinvolto sono invece realtà artigianali, con 2 o 3 dipendenti».

Quali sono i vostri obiettivi?

«Pensiamo che Urban Bikery sia un’attività a favore dei turisti, del territorio e degli
abitanti locali. Vogliamo contribuire a limitare il problema dei parcheggi e del traffico, celebrare l’artigianalità made in Italy e offrire ai turisti un’esperienza diversa. In più sensibilizziamo la cittadinanza sui mezzi ecologici, attraverso soluzioni di vendita rateale o noleggio a lungo termine».

I prossimi passi?

«Inizieremo una ricerca di fondi finalizzata a replicare il concept, con altri punti di noleggio nei paesi delle nostre colline, su un’area di circa 100 chilometri quadrati. In più cerchiamo aziende che organizzano abitualmente momenti di team building affinché vengano a Montepulciano per pernottare, mangiare e “fare gruppo” attraverso Urban Bikery. Stiamo costruendo dei pacchetti ad hoc per questo».

Info: www.urbanbikery.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here