Da operai a imprenditori della nostalgia: “Produciamo musicasette”

0
2607

Due amici con la passione per la musica hanno creato Tape It Easy, riportando in vita un vecchio business. Oggi producono 1500 cassette a settimana.

Sono partiti dalla Calabria, Catanzaro, e oggi sono titolari di un’azienda a Tribiano, dintorni di Milano, che ripropone su mercato le mitiche musicassette, che si pensavano estinte, soppiantate da cd e mp3. Fabio Lupica, 32 anni, e Cristian Urzino, 30, musicisti, hanno iniziato a organizzare eventi e concerti, fondando anche un’etichetta musicale indipendente, la Overdrive Rec.

Come è nata l’idea?

«Mi sono trasferito al Nord per un corso di tatuaggi» racconta Cristian. «La Phonopress, l’unica fabbrica di vinili rimasta in Italia, stampava i dischi per noi. Io e Fabio abbiamo chiesto di entrare in azienda come operai, poi siamo entrati in società. Un anno e mezzo fa abbiamo iniziato a fabbricare musicassette».

Perché intraprendere?

Negli Usa, le vendite sono aumentate del 74%, con grande soddisfazione della National Audio Company, una delle fabbriche storiche, che ha sede a Springfield. La riproduzione musicale da nastro e vinile ha una migliore definizione, rispetto a quella digitale del cd.

Fabio e Cristian hanno investito 70mila euro per le apparecchiature e avviato il servizio Tape it Easy.

I risultati

«Due anni fa la mia fidanzata mi ha regalato uno stereo con mangiadischi e mangianastri. Ho pensato: se la grande distribuzione propone ancora questi riproduttori, il mercato c’è. E avevo ragione. Il primo anno abbiamo venduto 500 cassette al mese. Ora ne stampiamo 1.500 a settimana. Obiettivo: produrne 300mila l’anno».

INFO: http://tapeiteasy.org

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here