Pinokio una lampada con sentimenti umani

2
2119

Chi, vedendo un film della Pixar, non è rimasto colpito dalla simpaticissima lampada che in maniera furtiva si appropria del posto della “I”, mimetizzandosi tra le lettere del logo della nota casa di produzione cinematografica americana?

Ti piacerebbe tenerla sul comodino e interagire con lei, mentre ti fa i dispetti?

Beh, amanti dei film di animazione e delle trovate tecnologiche, tra qualche tempo tutto questo sarà possibile. Adam Ben-Dror, Doggett Joss, e Shanshan Zhou, tre ragazzi della Victoria University di Wellington in Nuova Zelanda, stanno lavorando per te!

Sfruttando dei software open source, che hanno codici sorgente pubblici, utilizzabili e modificabili da tutti, questi tre ragazzi hanno creato Pinokio, una lampada da tavolo, gemella della più nota animazione della Pixar.

Ecco una piccola presentazione del prototipo.

[vimeo url=”http://vimeo.com/53476316″ width=”560″ height=”315″]

Il video mostra come la lampada, grazie a diversi ingredienti come una webcam, la tecnologia Arduino, sensori acustici e tanto altro, riesce a riconoscere i movimenti o i suoni emessi dalla persona che ha dinanzi e a rispondere ad essi in maniera corretta.

Il merito di questi ragazzi non è solo aver prodotto un oggetto straordinario, chiaro omaggio a una casa cinematografica, ma è quello di aver fatto un passo importante nel modificare la tradizionale percezione che abbiamo dell’ambiente domestico. Anche se dal video si ha l’impressione che questa lampada non emetta alcuna luce!

Letteratura e cinema hanno più volte raccontato di mondi in cui le macchine hanno personalità e sentimenti. Chissà se il tempo in cui questo contesto può avverarsi nella realtà è arrivato e se l’uomo è realmente pronto ad accoglierlo. Di sicuro una lampada che ti fa i dispetti mentre cerca di terminare un lavoro importante può essere una trovata simpatica, ma poco funzionale a ciò che fai.

Cosa ne pensate di questa invenzione? Vorreste averne una o l’idea di una lampada animata vi spaventa?

Redazione

(Fonte Foto: sito web http://www.behance.net )

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.