Riccardo, lascia la multinazionale e diventa personal trainer 2.0

0
2943

Dopo 13 anni in una multinazionale del fitness, Riccardo Marini, 41enne di Osimo in provincia di Ancona, lascia tutto per realizzare l’impresa dei suoi sogni. Oggi è l’amministratore di Thetotaltraining.com, società che si occupa di servizi legati allo sport (organizzazione eventi, gare, workshop per sportivi e attività di training per atleti).

«Sognavo una vita diversa, di lavorare nello sport, ma all’aria aperta, non negli spazi chiusi di una palestra. Allora mi sono preso un rischio: quello di passare da un contratto a tempo indeterminato a non avere nulla. Mi sono licenziato e insieme a mio fratello e amici, ho messo giù il primo progetto di quella che sarebbe diventata la mia azienda» racconta Riccardo a Millionaire.

riccardo marini

Investe 2.500 euro per realizzare il sito, contatta le Regioni per organizzare eventi sportivi in luoghi naturali, sfrutta la sua rete di conoscenze nel campo del fitness per cercare partner: «Ho reinvestito nella società tutto quello che ho guadagnato come personal trainer. Poi ho iniziato a fare network per divulgare il progetto. E mi sono fatto aiutare dall’incubatore Aster che ha creduto nell’idea».

Oggi sono specializzati negli sport endurance: ciclismo, corsa, maratone, prove estreme che aiutano gli atleti, amatoriali o professionisti, a superare limiti e ostacoli: «Abbiamo un migliaio di persone circa che vengono ai nostri eventi. Le portiamo sulle Dolomiti a correre sulle Dolomiti come sulle spiagge del cesenatico. Oltre agli eventi organizziamo workshop specifici per amanti di prove fisiche estreme (dai 200 ai 350 euro, inclusa le spese di soggiorno). Poi seguiamo atleti, qui i costi variano dalla tipologia dell’allenamento, da 80 euro mensili fino a 400».

riccardo marini 3

Gli ostacoli maggiori? La burocrazia: «C’è molto da lavorare in Italia, abbiamo un territorio naturalistico incredibile, unico al mondo, che si applica perfettamente al turismo sportivo. Il problema è che le amministrazioni locali spesso non se ne rendono e quindi la burocrazia toglie spesso risorse, tempo ed energia».

riccardo marini 5

Che consigli daresti a chi vorrebbe cambiare la sua vita, ma non ci riesce?

«Direi imparare ad adattarsi. Soprattutto se si punta a rivoluzionare la propria vita con un business online. Le cose cambiano in fretta, i bisogni della gente, del mercato, bisogna assecondarli, essere proattivi. Il Web aiuta molto in questo. E ora anche se dormo molto di meno di prima e le ferie sono un miraggio, sono più felice. E non tornerei mai indietro. Il coraggio paga. Sempre».

INFO: http://www.thetotaltraining.com/home.php

Giancarlo Donadio

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.