Ruzzle raggiunge quota 20 milioni

2
1262

20 milioni di download in sette Paesi. Tre miliardi di partite giocate finora.

Si chiama Ruzzle l’applicazione più popolare del momento.  In Italia è stata messa sul mercato nel mese di novembre ed è diventata immediatamente un fenomeno di massa.

Per i pochi che non sono ancora stati investiti dalla mania, Ruzzle è un gioco che presenta un mosaico di lettere con le quali l’utente deve provare a comporre quante più parole gli è possibile. Tempo massimo: due minuti per sfidare gli altri in una competizione all’ultima parola!

Dietro lo straordinario successo dell’applicazione, c’è Daniel Hasselberg, cofondatore nel 2010 di Mag Interactive,  la software house di Stoccolma che ha realizzato l’applicazione.

Volevamo realizzare un social game poiché è il tipo di gioco che noi stessi preferiamo» spiega Hasselberg. «All’epoca in Svezia i giochi di parole erano molto popolari, anche se, a nostro avviso, limitati: troppo lenti, senza statistiche e livelli diversificati in base all’abilità di ogni giocatore. Ruzzle è nato perché era quello che volevamo, ma non esisteva sul mercato.

Il successo istantaneo in patria spinge Daniel a lanciare Ruzzle  prima sul mercato scandinavo (Danimarca, Norvegia) per poi provarlo sul mercato inglese, olandese, spagnolo, portoghese e italiano.

È lo straordinario riscontro nel nostro Paese ad averlo stupito:

L’Italia è completamente impazzita per Ruzzle. Prima o poi verremmo da voi per capire se è vero.

Ruzzle è disponibile sia per Android che iPhone, in due versioni: una gratuita e una a pagamento (€ 2,50).

 Anche tu ci giochi? Qual è il tuo record di parole in due minuti?

 Redazione

 

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Ruzzle è veramente un social game che si è dimostrato virale, lo usano praticamente tutti i possessori di smartphone evoluti come iphone e samsung s3, ma anche altri… girando per le strade se ne vedono di ragazzini che ci giocano, ma secondo me ci giocano di più gli adulti… diciamo che è anche un gioco itruttivo dato che allena la mente a costruire le parole..

  2. Hai proprio ragione. Il successo di Ruzzle dimostra, ancora una volta, che le migliori intuizioni nascono da considerazioni semplici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.