A scuola di ristorazione con lo chef Cannavacciuolo: due giorni al Forum di Assago

0
6707
cannavacciuolo
Antonino Cannavacciuolo - Foto da Facebook

Biglietti da 179 a 728 euro per partecipare al corso intensivo per ristoratori, il 28 e il 29 maggio.

Dopo essersi esibito davanti a 1300 persone allo Stadio Olimpico di Roma, nel 2016, in uno showcooking che univa spettacolo e formazione, lo chef Antonino Cannavacciuolo torna a parlare agli imprenditori della ristorazione. L’appuntamento è al Mediolanum Forum di Assago, in provincia di Milano, il 28 e il 29 maggio. Un corso di due giorni riservato ai ristoratori, dal titolo “Ti aggiusto il ristorante”. E, per avere i consigli del mattatore di Cucine da incubo, c’è chi è disposto a pagare anche più di 700 euro.

Il prezzo minimo del biglietto è 179 euro (iva inclusa) per un posto nell’area Silver, 3° settore rispetto al palco, manuale e attestato di partecipazione. Il biglietto Platinum (728 euro iva inclusa) invece dà diritto a un posto nel 1° settore, vicino al palco, accesso all’area lounge con snack e drink durante tutto l’evento, pranzo per entrambi i giorni, una foto con Cannavacciuolo, manuale e attestato firmato dallo chef.

L’evento è presentato come un «corso sul successo per ristoratori», con consigli utili «per far sì che il tuo locale sia sempre pieno, la tua squadra entusiasta, la cucina funzionante come un orologio, il cibo strepitoso e il cassetto felice». Le strategie per arrivare al successo? «lavorare sulla mentalità» e unire tradizione e innovazione.

Cannavacciuolo, il Maradona dei fornelli

Ha iniziato con una gavetta durissima. Prima in Campania e poi in Piemonte. Si è opposto al padre, che non voleva che facesse lo chef. Ha bruciato tutte le tappe. 2 stelle Michelin, 3 forchette Gambero Rosso, oggi Antonino Cannavacciuolo, 42 anni, a Napoli è considerato il nuovo Maradona. Conduce programmi tv, è giudice a MasterChef, scrive libri e ha fondato un’attività di consulenza per ristoranti e alberghi. È convinto che per essere imprenditori «ci vuole fiuto. Che è come il talento: o ce l’hai o no. E poi ci vuole coraggio. Bisogna buttarsi». Leggi qui l’intervista di Millionaire ad Antonino Cannavacciuolo.

Info: www.tiaggiustoilristorante.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here