Street food e innovazione: l’idea del gelato arrotolato

0
2248
giacomo bizzarri gelato arrotolato

«Cinque anni fa mi trovavo in Thailandia e, passeggiando per le vie di Phi Phi Island, sono rimasto colpito da un modo di fare il gelato mai visto prima: versavano un preparato liquido su una piastra refrigerata piatta, poi si formava una lamina sottile che veniva arrotolata con una spatolina». A Giacomo Bizzarri, 32 anni, scatta la scintilla. Tornato in Italia, ci prova, partecipa al bando Startup innovative della Regione Marche e lo vince. Questo gli permette di lavorare ai prototipi di un nuovo macchinario.

«Insieme a un tecnico frigorista di Senigallia, ho sviluppato un prototipo con la tecnologia di “espansione diretta del freddo”, che permette di refrigerare la piastra in soli 3 minuti. Questa tecnologia, che è ora protetta da un brevetto per “modello di utilità”, ci ha consentito di avviare la produzione in serie del gruppo frigorifero, che oggi diamo in comodato d’uso ad altri esercizi commerciali e ad attività di street food».

Nel 2018 Giacomo ha aperto il primo concept store Gelati Bizzarri a Senigallia. Ma non è tutto. La sua startup è una vincitrici del Global Startup Program. L’iniziativa del Ministero dello Sviluppo economico e Ice gli ha permesso di essere ospitato per tre mesi nell’acceleratore Expert Dojo a Santa Monica, California (Usa).

INFO: https://mashcream.it

Tratto da Millionaire di settembre 2019. Per acquistare l’arretrato, scrivi a abbonamenti@ieoinf.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.