Tablet: in arrivo in Italia il Surface di Microsoft

1694

Dopo i colossi Apple e Google e il tentativo di Amazon, oggi è Microsoft a tentare la scalata al mercato dei tablet. Il 14 febbraio sarà presentato in Italia (e contemporaneamente in altre 12 nazioni europee) Surface Windows Rt.

Si tratta del primo intervento di Microsoft nel mercato dell’hardware, sebbene non sia del tutto una novità, dal momento che il tablet è stato già lanciato negli Stati Uniti lo scorso ottobre ed è stato acquistato in un milione di esemplari. Non un dato esaltante, circa la metà delle vendite attese.

In casa Microsoft sperano, con il lancio europeo, di recuperare terreno sui concorrenti.

Il prodotto si basa interamente sul nuovo sistema operativo di casa Microsoft, Windows 8 (di cui abbiamo descritto le caratteristiche innovative), mentre negli Usa e in Canada sono pronti a ricevere il modello Surface Windows 8 Pro, che sarà nei negozi oltreoceano a partire dal 9 febbraio.

In America il tablet è stato venduto a partire da 500 dollari, in Italia il prezzo al pubblico dovrebbe aggirarsi intorno ai 499 euro. Sarà disponibile nelle versioni 32 e 64 Gigabyte.

Una delle caratteristiche specifiche di Surface è la possibilità di dotarlo di una tastiera removibile, disponibile in diversi colori, affiancabile al consueto schermo touch.

Prima di una recensione completa del prodotto dovremo aspettare ancora qualche settimana. Nel frattempo, possiamo affidarci a chi l’ha provato: Jason Evangelho, esperto di tecnologia e collaboratore della rivista Forbes, ne ha scritto una completa analisi.

Evangelho ne ha decantato le doti dal punto di vista hardware (prodotto più solido della media, con un buon display e una tastiera funzionale), ma ne ha anche sottolineato i limiti dal punto di vista del software:

Un dispositivo ibrido: più di un tablet, quasi un sostituto di un laptop, ma in attesa di una più corposa raccolta di software per aiutarlo a soddisfare in pieno le aspettative.

In definitiva, pare che occorra ancora un po’ per sviluppare il pieno potenziale di Surface. Ma dalla Microsoft non vogliano abbandonare la sfida.

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.