Un business che punta in alto

0
3963

Emozione, tenacia, spirito d’avventura, divertimento.

Ma anche business.

L’arrampicata su parete è uno sport che conta sempre più appassionati anche nel nostro Paese.

Si diffondono le strutture che permettono agli scalatori, dilettanti e professionisti, di mettere alla prova il loro coraggio e la loro forza.

Paco dell’Aquila, 36 anni, e il suo socio, Mirko Masè, hanno investito nel settore nel 2009 a Milano. Entrambi alla ricerca di un posto per allenarsi nella scalata, hanno deciso di aprire una loro palestra, Rock Spot.

Ora dispongono di pareti alte 12 metri su cui hanno allestito 90 itinerari per la salita. Totale dell’investimento: 500mila euro. Un consiglio?

La zona di attività è fondamentale: la location deve contare su un discreto numero di appassionati, non essere troppo vicina alle montagne».

Costi. Il prezzi medio di allestimento della superficie arrampicabile è di circa 250-300 euro a mq. 1.500 euro è la spesa per un affitto mensile di un capannone da 200 mq. L’investimento minimo per avviare un’attività è 250mila euro.

Per replicare il business dell’arrampicata leggi l’articolo di Maria Spezia pubblicato su Millionaire in edicola.

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.