20 anni, da Biella a Londra: in un mese ho cambiato vita

7681

Alberto ha 20 anni e sei mesi fa è partito per Londra.  Portando con sé una fidanzata e un diploma di ragionerie turistica. A Biella, dove viveva con i genitori e un fratello laureando n legge, aveva passato un anno a cercare lavoro.

«In Italia non avevo chance. I miei coetanei fanno l’università giusto per far passare il tempo. Io non avevo né soldi né tempo da perdere. Sapevo un po’ di inglese, sono partito» ci ha raccontato.

foto londra 3

Arrivato a Londra Alberto ha iniziato a girare a piedi. Nothing Hill, Regent Street, Soho. In un mese ha imparato un mestiere, trovato una casa e un lavoro. Fa lo chef da Abeno too, l’unico ristorante in Europa specializzato in Okonomiyaki, un piatto tipico di Osaka che si cuoce direttamente su una piastra davanti al cliente.

«Avevo provato questa cucina a Osaka dove ero stato a trovare uno zio. Sapevo che si trattava di un ristorante dove assumono solo giapponesi. Ma ci ho provato. Sono entrato nel ristorante di Soho e mi hanno preso. Dopo un periodo di training, al fianco di uno chef giapponese, ho imparato a cucinare».

Alberto lavora al ristorante anche 50-52 ore la settimana, sei giorni su sette. Se inizia alle 5, stacca a mezzanotte. Guadagna 6,50 pound all’ora (circa 9 euro), 1200 pound al mese (1800 euro), ma poi ci sono le mance e con quelle vive.  «Ogni sera le dividiamo equamente. Con le mance mi pago i trasporti, faccio la spesa al supermercato e prendo il caffé». Quando non lavora al ristorante, Alberto insegna italiano ai giapponesi (“che sono veramente molto simpatici”).

foto londra 5

«Sono felice di essere partito. Sto facendo un’esperienza straordinaria, conosco gente da ogni parte del mondo. Mi sembra di vivere al centro di tutto. Sono nella città dove le cose accadono. L’anno scorso ho perso un anno della mia vita a Biella. Certo qui è molto difficile. Londra è molto cara. Si dice: Nothing is certain in London but expense (Niente è certo a Londra tranne le spese). Gli affitti sono alle stelle. Per stare bene devi vivere fuori. Io vivo in uno studio che costa 1200 pound al mese, divido le spese con la mia fidanzata che ha trovato lavoro gelateria da Amorino. I trasporti sono carissimi (4,60 pound per un biglietto di sola andata in metro), ma tutto funziona alla perfezione. C’è una metropolitana ogni minuto».

foto Londra 4

Alberto ha un viso pulito e un taglio di capelli alla Swinging London. «Qualcuno mi dice che assomiglio a Noel Gallagher degli Oasis, ma io non ho tempo nemmeno di tagliare i capelli. La soddisfazione più grande? Aver cucinato per i miei genitori che, qualche settimana fa, sono venuti a trovarmi da Abeno».

Se passate da Londra, andateci anche voi. Alberto cucina benissimo, ha imparato inglese alla perfezione e vi può dare qualche dritta.

E’ un ragazzo italiano come tanti, di quelli che partono e che si danno da fare. Pur di fare esperienza e aprirsi la mente. Li trovi dappertutto se giri a Londra. Hanno il sorriso sulle labbra e tanta voglia di fare.

Cara Italia, take care of your guys.

Eleonora Chioda

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. Salve Lettori di Millionaire,

    Mi vorrei appoggiare a questo articolo per dare due consilgi e allo stesso tempo per raccontarvi la mia storia.

    Mi chiamo Giacomo e ho 23 anni , sono di Sorrento e abito da 4 anni a Cambridge ( UK ) , la citta’ universitaria.

    Ho vissuto per qualche mese anche a Londra inizialmente, sono arrivato all’eta’ di 19 anni dopo il dilpoma come Alberto , ho incominciato anche io ad imparare l’inglese subito con corsi serali e lavori nel campo della ristorazione, dopo 1 anno e mezzo ho trovato lavoro in una azienda famosa nel campo delle prenotazioni di hotel online dove ho avuto l’opportunita’ di crescere molto in poco tempo.

    Aiuto tuttora molti italiani della mia citta’ a trasferirsi in UK , rispetto a questo articolo visto che ho vissuto entrambe le esperienze consiglio vivamente di non trasferisi direttamente a Londra per i primi tempi , proprio perche’ e’ molto cara e molto competitiva , quindi consiglio di andare prima in citta’ come Cambridge, Oxford o Bristol , che sono molto turistiche , e piene di studenti .

    A Cambridge la nostra comunita’ su facebook ha raggiunto al momento quasi 4500 iscritti .

    Per qualsiasi consiglio o per maggiori informazioni e’ sempre bello aiutare ragazzi giovani come me con voglia di crescere.

    Un saluto alla redazione di Millionaire !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.