fbpx

Da Cagliari a Dubai: porto qui il cibo sardo

Alberto Caddeo, cagliaritano, 30 anni, si è trasferito a Dubai nel 2013, dove ha aperto l’attività di import Ismellus, dedicata al cibo sardo.

Perché ti sei trasferito negli Emirati?: «Volevo fare impresa in Italia, ma è una missione impossibile: gli investimenti iniziali e le tasse ostacolano l’iniziativa. Così ho cercato un posto accessibile per Visto, investimenti e fiscalità. Da subito ho pensato di proporre ciò che conoscevo meglio, cioè le tradizioni sarde. Scartate Florida e Australia per gli alti importi richiesti a chi apre un’attività, ho scelto gli Emirati. Un sopralluogo di 15 giorni mi ha convinto a fare il salto, così sono tornato in Italia e ho fatto richiesta online per Visto e licenza. Nel giro di due mesi avevo già trovato casa e potevo essere operativo. Per mettermi in proprio ho speso 6mila euro».

Quali i vantaggi da imprenditore a Dubai? «L’unica tassa è un 5% fisso sull’import. E i servizi funzionano: i problemi li ho ancora in Italia, quando le autorità non firmano certificati in inglese di cui avrei bisogno per lavorare. Vige il rispetto reciproco, c’è una consuetudine che induce le persone a chiarirsi tra loro».

Quali i settori migliori per intraprendere? «In primo luogo le energie rinnovabili. Altra grande chance sono le nuove tecnologie: perché se da una parte si costruisce un grattacielo in poche settimane, dall’altra i metodi usati sono arretrati».

ismellus 2

Qual è il ritmo della vita?  «Qui ci si confronta con 200 nazionalità diverse, è un po’ come fare il giro del mondo stando fermi. Si lavora tantissimo: a Dubai dura poco chi non ha voglia di lavorare. Qui ho imparato che la fortuna non esiste: se hai voglia di fare puoi arrivare dove vuoi».

INFO:http://www.ismellus.com/

Questo è un estratto sull’inchiesta su come fare business a Dubai, pubblicata su Millionaire di marzo 2015.

Redazione

All’Italia piace il Poke

Con 140 punti vendita e un giro d’affari da 328 milioni di euro, I Love Poke diventa leader in Italia.   Cereali, proteine, ortaggi e

Vitesy: sostenibilità e zero sprechi

Shelfy purificatore dell’aria e purificatore del cibo   Si è acceso da tempo ormai il dibattito sullo spreco alimentare, un fenomeno che tende a svilupparsi

Gorillas vicina a un’acquisizione miliardaria

Getir mette gli occhi su Gorillas, un’occasione per consolidare il mercato europeo Gorillas, startup tedesca di consegne a domicilio, è vicina a un’acquisizione miliardaria da

Il business dell’alta ristorazione

Come si è evoluto il business della ristorazione italiana durante e dopo la pandemia, e quanto è importante la qualità dei prodotti e la resilienza

Un algoritmo per l’identificazione dei bagagli

Una soluzione tech per lo smarrimento bagagli Il rischio di ritrovarsi con il bagaglio smarrito all’aeroporto spesso si trasforma in reale incubo per molti viaggiatori.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.