Da Cagliari a Dubai: porto qui il cibo sardo

4
5159

Alberto Caddeo, cagliaritano, 30 anni, si è trasferito a Dubai nel 2013, dove ha aperto l’attività di import Ismellus, dedicata al cibo sardo.

Perché ti sei trasferito negli Emirati?: «Volevo fare impresa in Italia, ma è una missione impossibile: gli investimenti iniziali e le tasse ostacolano l’iniziativa. Così ho cercato un posto accessibile per Visto, investimenti e fiscalità. Da subito ho pensato di proporre ciò che conoscevo meglio, cioè le tradizioni sarde. Scartate Florida e Australia per gli alti importi richiesti a chi apre un’attività, ho scelto gli Emirati. Un sopralluogo di 15 giorni mi ha convinto a fare il salto, così sono tornato in Italia e ho fatto richiesta online per Visto e licenza. Nel giro di due mesi avevo già trovato casa e potevo essere operativo. Per mettermi in proprio ho speso 6mila euro».

Quali i vantaggi da imprenditore a Dubai? «L’unica tassa è un 5% fisso sull’import. E i servizi funzionano: i problemi li ho ancora in Italia, quando le autorità non firmano certificati in inglese di cui avrei bisogno per lavorare. Vige il rispetto reciproco, c’è una consuetudine che induce le persone a chiarirsi tra loro».

Quali i settori migliori per intraprendere? «In primo luogo le energie rinnovabili. Altra grande chance sono le nuove tecnologie: perché se da una parte si costruisce un grattacielo in poche settimane, dall’altra i metodi usati sono arretrati».

ismellus 2

Qual è il ritmo della vita?  «Qui ci si confronta con 200 nazionalità diverse, è un po’ come fare il giro del mondo stando fermi. Si lavora tantissimo: a Dubai dura poco chi non ha voglia di lavorare. Qui ho imparato che la fortuna non esiste: se hai voglia di fare puoi arrivare dove vuoi».

INFO:http://www.ismellus.com/

Questo è un estratto sull’inchiesta su come fare business a Dubai, pubblicata su Millionaire di marzo 2015.

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. ciao Alberto sono Pino dalla Sicilia Siracusa mi occupo di edilizia controsoffitti tramezzature ecc. in cartongesso e’ sto cercando disperatamente un contatto a Dubay conqualche impresa gia’ inserita nel campo edile ti sarei grato se tu potessi aiutarmi un Email giusto non sai quanto bene mi potrebbe fare caso mai contattami a quest0 Email
    giuca.giuseppe @alice.it potrei anche prendere dei lavori in sub appalto
    spero che mi rispondi ciao

  2. Ciao Alberto mi chiamo Caddeo Claudio e ho un figlio che si chiama come te laureato alla accademia di belle arti di Brera (Mi) io dovrei andare a Dubai prima della fine del mese di Novembre per visitare la bellissima città e mi farebbe molto piacere andare a trovarti e vedere la tua attività e gustare anche a Dubai i nostri sapori della Sardegna. ti chiedo se tu ti trovi a Dubai dal 20 al 30 di questo mese e dove dovrei andare per salutarti. grazie ciao

  3. Ciao Alberto siamo una coppia e siamo della Sardegna. Lui fa il barbiere e io lavoro in un tabacchino. Vorremo andare lì per vedere il posto e anche per il lavoro, o per aprire qualcosa. Tu cosa ci consigli? Ci sono agenzie per il lavoro, oppure a chi bisogna rivolgersi anche per un aiuto? Cosa consigli di fare?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.