Eures: una guida per chi vuole lavorare all’estero

0
680

Per chi vuole trasferirsi all’estero i consigli sembrano non bastare mai. Come muovere i primi passi, a chi rivolgersi, quale Paese scegliere, sono i dubbi che accomunano chi prende la decisione di mollare tutto.

Eures, la rete che mette in contatto le aziende con chi cerca un’occupazione nei Paesi appartenenti allo Spazio economico europeo, ha creato una guida ad hoc per chi ha intenzione di trasferirsi.

Si chiama “Ready to make the move?” ed è disponibile per ora in inglese, francese e tedesco.

All’interno dell’opuscolo, trovi consigli su come utilizzare i social media per trovare un’occupazione, come prepararti a un colloquio, e soprattutto, una scheda dettagliata su ognuno dei 32 Paesi che aderiscono alla rete, nella quale puoi informarti sul mercato del lavoro locale, le professioni più ricercate e a chi rivolgerti per iniziare.

Inoltre, una sezione è dedicata a come adattarsi nei diversi Paesi, rispettando la cultura e le tradizioni locali.

La guida ci sembra molto ben fatta e puoi scaricare qui la versione inglese.

Se invece vuoi solo fare un’esperienza di pochi mesi all’estero per perfezionare il tuo cv e trovare un lavoro migliore in Italia, c’è un’altra guida che fa più al caso tuo.

Si chiama “Manuale dello Stage in Europa” ed è un opuscolo gratuito pieno di consigli che ti aiuta. Trovi info su come accedere agli stage, presentarti, trovare un alloggio, per ognuno dei 32 Paesi europei coinvolti. Ne abbiamo parlato qui.

Redazione

(Fonte foto utente flickr e.b.image)

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here