Gianluca, nomade digitale, racconta la sua vita in giro per il mondo

6360

32 anni, Gianluca Orlandi è un nomade digitale. Armato di pc, gira il mondo e lavora senza “la schiavitù” dell’ufficio. Oggi lo troviamo in Colombia, prima ha vissuto in Messico, prima ancora in Thailandia. La svolta della sua vita? A Londra. Lo racconta lui stesso a Millionaire.

Studi come progettista meccanico a Como, Gianluca lavora per cinque anni in un’azienda: «Non era quello che volevo fare. Ho capito di avere una passione per web marketing, Seo, social media. Mentre lavoravo studiavo da autodidatta. Poi ho capito che se volevo crescere dovevo mollare tutto è andare via» spiega a Millionaire.

La prima meta del suo viaggio è Londra: qui deve arrangiarsi, conosce poco e male l’inglese, ma ciononostante trova un lavoro: «Era una startup di gaming online. Quello che mi ha colpito è che hanno creduto subito in me. Insomma, una cosa che non sempre succede in Italia».

gianluca nomade digitale 4

Dopo anni di esperienza a Londra, sente che è il momento di rimettersi in viaggio. Fonda una sua agenzia di web marketing, trova i primi clienti e inizia a viaggiare: «Era un lavoro che potevo fare in qualsiasi parte del mondo. Così realizzavo il mio sogno di viaggiare e lavorare allo stesso tempo».

gianluca nomade digitale 1

La seconda tappa è la Thailandia, poi sarebbero venute dopo Messico e Colombia. Oltre all’agenzia ha sviluppato progetti paralleli. Ho scritto due libri (“Vita da Nomadi Digitali” e “Trasferirsi a Londra”, dove forte delle esperienze acquisite spiega come cambiare la propria vita. E un sito online, http://www.cambiarevita.eu/, per aiutare chi vuole lavorare e fare business intorno al mondo, con i consigli e le esperienze degli italiani che lo hanno fatto davvero: «Come faccio a vivere così? Guadagno dalle vendite dei libri, da alcuni clienti che seguo, dalle pubblicità e le affiliazioni sui siti che ho ideato. Quanto ci vuole per vivere in giro per il mondo? Dipende dal tuo stile di vita e dal costo della vita del Paese in cui vuoi trasferirti. In Colombia, dove sono attualmente, riesco a fare tutto, vitto, alloggio, spese accessorie, con 600 euro al mese».

vita nomadi digitali libro

Consigli per cambiare vita come hai fatto tu?

1. Ci vuole una strategia. Non esistono formule magiche. Parti da te, dalle tue competenze da ciò che hai, da ciò che non sai, da cosa vorresti essere e dove ti piacerebbe arrivare. Se hai già ben chiaro questo sei già a un buon punto.
2. Agisci gradualmente. Se vai a Londra e non hai tanta esperienza, forse il primo lavoro che troverai è come lavapiatti. Accettalo per mantenerti inizialmente, ma inserisci l’esperienza in un percorso graduale in cui quello è solo il primo step, a cui dovranno seguire degli altri. Decidi quali sono gli step per te e in quanto tempo vuoi realizzarli.
3. Fai un’esperienza all’estero. Cambierà il tuo modo di vedere il mondo e ti aiuterà in modo determinante a rivoluzionare la tua vita, come è successo a me.
4. Pronto al rischio. Non avrai certezze, ci sono momenti in cui ti chiederai chi te lo ha fatto fare. Ma vivere con libertà alla fine non ha prezzo.

gianluca nomade digitale 3

INFO: http://www.gianlucaorlandi.io/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteWhatsApp bloccato in Brasile per 48 ore. E se avvenisse in Italia?
Prossimo articoloAlessia, 23 anni, e il sogno di creare un brand tutto Made in Italy

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.