fbpx

Greta Thunberg: LOL

La risposta che tutti avremmo voluto dare al tweet di Andrew Tate

 

Greta Thunberg fa parlare ancora.

Tutto ha inizio con un tweet di Andrew Tate, ex atleta di kickboxing anglo-americano, che le scrive:

“Ho 33 macchine. La mia Bugatti ha un quad turbo w16 8.0L. Le mie DUE Ferrari 812 Competizione hanno 6.5L v12. Questo è solo l’inizio. Fornisci il tuo indirizzo e-mail in modo che io possa inviare un elenco completo della mia collezione di auto e le rispettive enormi emissioni”.

Nella foto si vede Tate che fa benzina alla sua Bugatti e parla delle sue numerose macchine costose e super inquinanti. Ma lei non ci sta e risponde per le rime:

“Sì per favore illuminami, mandami una email a energiadelpenepiccolo@fattiunavita.com

 

 

tweet Greta thunberg

 

 

Il tweet ha ricevuto oltre 167 milioni di visualizzazioni, 430.492 di Retweet, 92.664 Tweet di citazione e 2,6 Mln di Mi piace, diventando in un attimo, secondo alcuni, il post migliore proprio in chiusura dell’anno.

Non è la prima volta che Thunberg risponde a suon di cinguettii a personaggi di alto profilo che la criticano su Twitter. Nel 2019, dopo che l’ex presidente Donald Trump l’ha accusata di avere un “problema di gestione della rabbia”, ha cambiato la sua biografia su Twitter per deridere il suo suggerimento. Ha usato la stessa tattica in risposta ai commenti denigratori fatti su di lei dal presidente russo Vladimir Putin e dal presidente brasiliano Jair Bolsonaro.

Tate invece era stato precedentemente bandito da Twitter prima che Elon Musk rilevasse l’azienda in ottobre. Inizialmente è diventato virale nell’estate del 2022 dopo che le clip in cui faceva commenti misogini sono state ricondivise sui social media dai suoi fan.

Tate si descrive come “assolutamente sessista” e “assolutamente misogino” e ha affermato che le donne “appartengono alla casa” e che sono “date all’uomo e appartengono all’uomo”.

I post di Tate sono provocatori, utilizzati per vantarsi della sua ricchezza e del suo successo, con foto e clip dell’influencer che fuma sigari e indossa occhiali da sole in casa.

Tate ha risposto al tweet della citazione di Thunberg scrivendo: “Come ti permetti !?”

Dopo aver sopportato diverse ore di prese in giro di massa, Tate alla fine ha risposto di nuovo, pubblicando un bizzarro video in cui indossa un accappatoio e fuma un sigaro di grandi dimensioni, in cui descrive Thunberg come “una schiava di Matrix”e ha continuato ipotizzando che la grande quantità di retweet e commenti positivi a favore di Thunberg fosse dovuta ai “bot”. Le risposte di Tate sono state rapidamente sommerse dagli utenti di Twitter che hanno continuato a prenderlo in giro.

Greta Thunberg non ha più risposto.

 

Aggiornamento del 30.12.22 a cura della Redazione

In data 29.12 Andrew Tate pubblicava un altro video su Twitter dove, mentre fumava un sigaro, ordinava una pizza aggiungendo:

“Mi raccomando non riciclare il cartone”.

Dopo poche ore la polizia romena, che lo stava ricercando per diversi reati, grazie all’immagine della pizza nel video postato ha ricostruito la sua posizione ed eseguito l’arresto.

In data 30.12, alla notizia dell’arresto di Andrew Tate, Greta Thunberg ha commentato su Twitter:

“Questo è quello che ti succede quando non ricicli il cartone della pizza”.

TikTok: paura per la privacy anche in Europa

La Commissione Europea chiede di adeguarsi entro settembre 2023.   Nell’aprile 2022, la società cinese del social TikTok, ha annunciato un aggiornamento della sua politica

La pasta made In Italy è sempre un buon business

Frescobaldi annuncia la sua prima produzione di pasta.   Frescobaldi, uno dei principali brand del vino italiani entra nella produzione della pasta con Tirrena. La nuova

Re Carlo III fa causa a Elon Musk

Il proprietario di Twitter non paga l’affitto degli uffici di Londra da ottobre.   Quanto volte i proprietari di casa che affittano il proprio appartamento

New York: il sogno della grande mela

Sogno e business: che cosa offre NY a chi vuol fare impresa. Testimonianze dalla comunità degli italiani che ci lavorano.   New York incarna, più

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.