Io, startupper, insegno ai Millennials a risparmiare

0
2525
benedetta arese lucini ovalmoney

Per capire chi è Benedetta Arese Lucini, 34 anni di cui 10 all’estero, basterebbe partire dal ritratto che lei fa di se stessa. «Sono una donna digitale, appassionata di fintech, ma non sono una nerd. Toglimi la definizione di ex Miss Uber, ho fatto così fatica a ricominciare dopo quella esperienza… Sono un’imprenditrice. Divulgare è la mia vera passione».

Country manager di Uber dal 2013 al 2016, scelta e assunta direttamente dall’ex Ceo Travis Kalanick (un incarico che le ha portato insulti e minacce da parte dei tassisti), poi consulente nel mondo del venture capital, ha lanciato nel 2016 a Londra Oval Money, un’App che permette a tutti di risparmiare in modo automatico. La startup, fondata da Benedetta e tre amici, tutti italiani, ha già 60mila utenti. Dopo aver chiuso un finanziamento di 1,2 milioni di euro a fine 2016 (con Intesa Sanpaolo, Bertoldi Group e b-ventures), recentemente Oval Money ha scelto il crowdfunding. Sulla piattaforma inglese Crowdcube ha raccolto più di 500mila sterline nelle prime 72 ore, e ha chiuso con quasi 800mila sterline. Obiettivo della raccolta: lanciare un marketplace di investimento.

Come funziona Oval Money

«Grazie alla tecnologia, l’App traccia ogni transazione effettuata tramite conto e carta e ti fornisce un resoconto chiaro delle abitudini di spesa. Finora abbiamo educato i nostri utenti a monitorare le loro spese e a risparmiare. Learning by doing è la nostra filosofia. Un esempio? Ogni volta che condividi un post su Facebook, l’App prende un euro dal tuo conto e lo mette nel tuo salvadanaio digitale. Con la nuova raccolta fondi, creeremo un marketplace di investimento dove gli utenti possono investire quanto hanno messo da parte».

Papà imprenditore, mamma matematica con specializzazione in computer science, Benedetta è la prima di tre figlie femmine, tutte laureate in materie scientifiche. «Mia mamma è stata un grande role model. A tre anni facevo già le equazioni e le risolvevo giocando. Mi sono appassionata ai numeri e sono convinta che la finanza debba essere più accessibile a tutti. In Italia, la conoscenza su prodotti finanziari è la più bassa dei Paesi europei. I segreti per farcela? Volontà, fiducia in se stesse, riconoscere i propri limiti e circondarsi di persone che hanno le competenze che non abbiamo».

INFO: www.ovalmoney.com/it

Tratto dall’articolo “Donne alla conquista del mondo” pubblicato su Millionaire di marzo 2018. Per acquistare l’arretrato scrivi a abbonamenti@ieoinf.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.