«Così abbiamo aperto un lodge (con scuola di surf e yoga) sulla spiaggia di Baleal»

0
3395
surf lodge baleal

Una spiaggia lunga 3 km. Da una parte le falesie, dall’altra le onde. Una natura selvaggia e incontaminata. Siamo a Baleal, pochi km a nord di Lisbona. La meta dei surfisti di tutto il mondo. Ed è qui che Alessia Cordeschi, 45 anni, avvocatessa appassionata di surf e yoga, suo marito Ugo Carpani, 48, imprenditore, e l’amico Massimo Guerra, personal trainer e surfista, hanno aperto Surfness Lodge, una piccola struttura ricettiva sulla spiaggia (12 posti letto) che offre anche corsi di surf e vela.

Com’è nata l’idea

«Siamo arrivati qui la prima volta nel febbraio 2013 per una breve vacanza» ci ha raccontato Alessia. «Tirava vento da nord, pioveva e faceva freddo, ma nonostante questo il posto c’è piaciuto moltissimo. All’inizio volevamo comprare casa, poi ci siamo resi conto che mancavano le strutture recettive idonee per chi come noi ama un tipo di vacanza a contatto con la natura. Ci siamo messi a cercare un immobile vicino al mare, l’idea era quella di offrire corsi di surf e di yoga. Ne abbiamo trovato uno grezzo, che abbiamo allestito e arredato noi. Spesa totale: 300mila euro».

Alessia e Ugo chiedono i permessi per autorizzare l’alloggio a fini turistici e un finanziamento alle banche. «Eravamo dei perfetti sconosciuti e non era così usuale avere degli stranieri che investissero, ma alla fine abbiamo dato delle garanzie e siamo riusciti senza grossi problemi» spiega Alessia.

Per promuovere la struttura, piattaforme come Booking e Airbnb portano ormai gente da tutto il mondo. «Ma volevamo attirare gruppi di surfisti per tenere il lodge attivo anche fuori stagione, quando le onde sono più belle. Abbiamo girato i circoli di surf in Italia, presentando la struttura e proponendo di organizzare corsi. Oggi una scuola di Fregene viene qui a far allenare i suoi atleti».

I prezzi delle stanze vanno da 25 a 50 euro al giorno, a seconda della stagione e della tipologia. «Siamo stati in grado di recuperare tutto l’investimento già con la prima stagione estiva» continua Alessia. «I margini che abbiamo realizzato man mano ci hanno permesso di investire sull’attrezzatura da surf e su un centro benessere, che aprirà a luglio. E nel frattempo abbiamo aperto una scuola di surf e di yoga, ampliando l’oggetto sociale. Questo posto emana un’energia incredibile, che ci ha trasmesso la voglia di rischiare».

INFO: www.surfnesslodge.com

Tratto dall’articolo “Miracolo Portogallo” pubblicato su Millionaire di aprile 2019. Per acquistare l’arretrato scrivi a abbonamenti@ieoinf.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.