Londra, la città dei primati

3
3420

La città con più miliardari? Londra. A decretare il prima della capitale inglese in questa speciale classifica è uno studio del Sunday Times che ha analizzato il numero di residenti con un patrimonio superiore al miliardo di euro.

Con 72 miliardari, Londra supera Mosca, la città che deteneva il primato lo scorso anno (48 miliardari in città), piazzandosi anche davanti a New York che è terza quest’anno con 43 miliardari.

Chi sono i super miliardari londinesi? Perlopiù stranieri, residenti nella capitale, ma nati altrove: India e Russia, soprattutto. Alcuni sono nomi conosciuti al grande pubblico, come Roman Abramovich, proprietario tra l’altro del Chelsea: il suo patrimonio è stimato intorno agli 8 miliardi di sterline. O Richard Branson con 3 miliardi e 600 milioni.

Nella top ten i fratelli Srichhan e Gopichand Hinduja, proprietari di una multinazionale che investe nell’automotive, nella finanza come nella telecomunicazione (patrimonio di 11 miliardi e 900 euro). E ancora un russo, Alisher Usmanov (10 miliardi di sterline) proprietario del 30% della squadra londinese dell’Arsenal.

Ma Londra non detiene solo questo speciale primato. Secondo una ricerca del sito Italiansinfuga.com è la meta più ambita dagli italiani in cerca di lavoro, seguita da Lugano e Amsterdam.

Sono tanti gli italiani che cercano una nuova vita nella capitale londinese. Come Giada Martini, 33 anni, blogger che dietro il nickname di Sir Koala londinese dà consigli agli italiani che vogliono trasferirsi in Inghilterra: come fare per trovare un’occupazione, un alloggio… Leggi qui.

Redazione

(Fonte foto Facebook)

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. Sicuramente quest’articolo mette in luce un argomento interessante. La fuga dei giovani italiani verso Londra. Sicuramente l’Italia sta perdendo molte giovani menti rivoluzionarie che potrebbero offrire un valido contributo per il Paese.

  2. Che succederà ora con la Brexit? Domanda interessante in quanto i possibili sconvolgimenti potrebbero davvero cambiare il volto della city e della capitale inglese. E’ un dato di fatto che 40+ anni di permanenza nell’unione abbiano apportato moltissimi vantaggi alla city di Londra, ma che succederà ora ai milionari che ci vivono? Con la sterlina debole (per chi non è milionario), per ora si è visto sono un +10% dei prezzi alimentari e generi di consumo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.