Londra: le opportunità della “sesta città italiana”

3562

Sono almeno 200mila gli italiani che lavorano a Londra, 500mila in tutto il Regno Unito. Ma c’è chi parla di numeri molto più alti: mezzo milione soltanto a Londra.

Sogni anche tu di trasferirti nella capitale britannica? Ecco qualche info utile e un’opportunità per studiare gratis e ambientarti.

1. Quali sono le reali opportunità?

«Qui lavorano ingegneri, architetti, medici, artisti, stilisti. Le opportunità sono un po’ in tutti i campi. Quella inglese è una società meritocratica e la selezione avviene sulla base di un buon curriculum, oltre che dalla perfetta conoscenza dell’inglese. Non ci sono raccomandazioni. E chi mette la foto sul cv è automaticamente scartato» spiega Massimiliano Mazzanti, console generale a Londra.

2. Quali sono le regole per trovare un lavoro?

a) Investi in un corso di lingua inglese. La conoscenza dell’inglese è fondamentale per la ricerca del lavoro: senza quella si fa poca strada.

b) Prepara un cv secondo gli standard inglesi. «La prima regola è non utilizzare il formato europeo. Il cv inglese è focalizzato molto sulle competenze professionali e sugli achievements, ovvero quei traguardi professionali raggiunti nel corso della tua carriera. Skill (competenze) e achievements sono fondamentali nei cv e nelle cover letter inglesi. Gli inglesi sono pragmatici: si dà più rilevanza alle esperienze di lavoro che alla formazione» spiega Teresa Pastena, fondatrice di CV&Coffee, servizio di consulenza per chi cerca lavoro a Londra.

c) Inizia la tua “caccia al lavoro da Londra”. Inviare curricula dall’Italia molto spesso produce scarsi risultati: la competizione è spietata.

14884633885_df326a2eda_z
(Fonte foto utente Flickr Simon & His Camera, https://www.flickr.com/photos/simon__syon/

3. Come costruire una società?

Una società privata a responsabilità limitata la si può fare online: richiede 48 ore e costa 15 sterline. La registrazione per posta richiede tra 8 e 10 giorni e costa 40 sterline. Per la registrazione è necessario adottare un nome e un indirizzo, nominare almeno un direttore alla guida e registrare la società presso il registro delle Company House (l’ente governativo che dirige l’amministrazione e la conduzione delle società in Gran Bretagna). INFO: https://www.gov.uk/set-up-business-uk/register-your-business-in-the-uk

4. L’opportunità in più

Vuoi trasferirti? Inizia da una vacanza studio gratis! L’opportunità è di Kaplan International English, scuola di lingue internazionale. Per partecipare è sufficiente scrivere un racconto di 300 parole su come l’inglese potrebbe aiutarti a superare le tue barriere. Quattro le tematiche: idee/innovazione, business/impresa, scuola/università, avventura/viaggio. Hai tempo fino all’otto dicembre per inviare il tuo racconto. In palio una vacanza studio di due settimane, comprensiva di alloggio e volo dall’Italia. INFO: : http://www.vincilondraconkaplan.it/

Redazione

(Fonte foto immagine in evidenza utente Flickr,  Nikos Koutoulas, https://www.flickr.com/photos/33284937@N04/)

 

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. Aiutiamo a far ripartire l’Italia, non “invitiamo” le persone ad aprire sedi legali o attività al di fuori dello stato italiano.

  2. Ma chi deve aiutare a far ripartire l’Italia? Noi? Questa rivista?
    Chi deve far ripartire l’Italia sono i nostri “governanti” attraverso le loro politiche, ma non ci sono spiragli di ripresa perchè manca la volontà. Sono d’accordo per il fatto che talvolta ci si apre sedi legali all’estero per pura convenienza e non per altre motivazioni. Ma questo aspetto richiede etica e buon senso che sfido chiunque ad averceli in questo momento di crisi.

  3. Ciao a tutti
    ho necessità di un consiglio. Vorrei costituire la mia attività a Londra attraverso la costituzione di una srl.
    La mia domanda è devo prendere prima la residenza in UK? e poi successivamente costituire la srl o diversamente? Ho Label music indipendent è ho notato che è molto più semplice sia il mio lavoro che altraettanto burocraticamente parlando.
    Grazie

  4. salve cerco lavoro ha londra, come aiutocuoco, giardiniere, cualsiasi lavoro ,ma con una ditta italiana e vitto e alloggio, anche se so che e un sogno grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.