fbpx
Parole cattive Millionaire

10 parole da non dire (se non vuoi far sentire inferiore qualcuno)

Irresponsabile, stupido, incompetente. Sono solo alcune delle parole che ci trasmettono un immediato senso di inferiorità.

Secondo il mensile Entrepreneur, utilizziamo quotidianamente termini negativi senza nemmeno renderci conto delle loro ripercussioni sull’autostima degli altri. Ecco una lista delle parole più cattive, estrapolata dall’analisi condotta dal giornalista John Rampton.

  1. Non puoi farlo

    Se dici a qualcuno che non è in grado di fare una cosa, finirà per crederci, soprattutto se l’interlocutore si fida delle tue opinioni.

  2. Scemo

    Demotiva e scoraggia chiunque. Non utilizzarla neanche in caso di effettiva intelligenza inferiore alla media.

  3. Irresponsabile

    Andrebbe pronunciata solo in situazioni serie e reali. Utilizzata con leggerezza ha un effetto minaccioso.

  4. Stupido

    Lo scienziato giapponese Masaru Emote ha effettuato un esperimento scrivendo su due barattoli di riso le parole “Grazie” e “Pazzo”. Ha chiesto ad alcuni studenti di indirizzare quelle parole ai rispettivi barattoli ogni giorno. Il risultato? il riso elogiato è rimasto bianco e integro, l’altro si è annerito.

  5. Cattivo

    Descrivere con questo aggettivo le azioni o il carattere di qualcuno è inutile e troppo generico. Meglio utilizzare parole più specifiche per far sì che la critica sia costruttiva.

  6. Vergogna

    È una delle parole peggiori perché esprime grande disprezzo e un giudizio di condanna. Si possono utilizzare termini meno duri per mostrare il proprio disappunto.

  7. Incompetente

    La parola preferita dal capo che vuole squalificare i propri dipendenti. Dire che si è incapaci di eseguire un lavoro svilisce l’interlocutore senza risultati. Meglio chiedere un maggiore impegno.

  8. Odio

    Una parola forte che evoca immagini di discriminazione e razzismo. Può essere giustificata solo in situazioni estreme.

  9. Strano

    Chiamare qualcuno “strano” presuppone che chi parla sia quello normale. In realtà, tutti possiamo essere considerati strani in certe circostanze.

  10. Delusione

    Essere una totale delusione per qualcuno è doloroso e frustrante. Maglio dire di essere delusi da un comportamento. In questo modo si esprime la propria insoddisfazione solo verso l’azione, mantendo il rispetto per la persona.

La lista continua con altre 10 parole che pubblicheremo prossimamente.

New York: il sogno della grande mela

Sogno e business: che cosa offre NY a chi vuol fare impresa. Testimonianze dalla comunità degli italiani che ci lavorano.   New York incarna, più

Netflix si dà allo sport

30 ore di sessione da fare comodamente da casa grazie all’aiuto di Nike Training Club   Gennaio è il mese dei buoni propositi: Nella lista

Fondazione Milan e la forza dello sport

L’impegno concreto di un grande club per bambini e ragazzi. Lo sport come strumento di inclusione, motivazione e rinascita.   Oltre 12 milioni di euro

Ecosistemi

Motivazioni fantastiche e dove trovarle   L’importanza della motivazione nella ricerca di investitori   Quando chiedono a un investitore cosa valuta in una startup, la

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.