2018: i settori e i trend su cui puntare

0
11112

Positività, crescita economica: il 2018 è un anno tutto da scoprire. Ecco i settori e i trend su cui puntare per fare business con prospettive di successo. Ecodesign, pet, cybersecurity…

Il 2018 promette bene per l’economia del nostro Paese? Sì, le prospettive di crescita ci sono, secondo le stime dell’Istat. Di sicuro, sarà un buon anno per il nostro cibo. Ma anche per i nostri territori che producono eccellenze.

 

L’anno del food e della cultura Made in Italy

«Il mondo ha fame d’Italia. Ce lo dimostrano i dati dell’export in continua crescita, che ha superato i 38 miliardi di euro» ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina. Food, quindi.

Ma il 2018 sarà anche l’Anno europeo del patrimonio culturale. Un’occasione d’oro per l’Italia: la cultura, secondo i numeri della Fondazione Symbola, è una filiera che genera un valore di 260 mrd, 30 mrd per il solo turismo culturale.

 

Le tendenze per fare business

Ci sono anche altri driver economici da tenere sott’occhio, che possono stimolare la nascita o lo sviluppo di imprese: l’attenzione al benessere, l’uso dell’e-commerce, l’economia della condivisione. «Ma ci sono fenomeni che nascono dai nostri comportamenti, dalle nostre passioni e dalle scelte di valore, le eredi delle ideologie del passato» spiega Francesco Morace, sociologo, fondatore del Future Concept Lab. Tra I fenomeni identificati su Millionaire il collezionismo, l’amore per gli animali di famiglia, il riciclo e il rispetto per l’ambiente, la sicurezza

 

Le storie di Millionaire

Su Millionaire di gennaio, la storia di Tiziano Guardini, eco&fashion designer, l’uomo di copertina. Lo stilista della natura, 37 anni, incanta (e conquista riconoscimenti) con abiti e creazioni a base di aghi di pino e materiali naturali, compresa la “seta di Ghandi”, prodotta senza uccidere i bachi, ma anche con fibre e oggetti di recupero, come i vecchi cd e le reti disperse in mare.

Hot trend

Si parla anche di pet business: nelle nostre case vivono 60milioni di animali e si spende per il loro benessere. Non solo cibo, anche accessori tecnologici e di lusso. Un piumino per cani Moncler costa 295 euro. Il 2018 sarà l’anno del riconoscimento facciale: il nostro viso ci aprirà porte, smartphone, ma fornirà anche informazioni utili a chi cerca personale o indaga attitudini e abitudini di consumo. Altri argomenti caldi? Lo street fitness, la cyber security, i viaggi spaziali.

Millionaire on air

E per qualche frizzante anticipazione, ascoltateci ai microfoni di Marco Porticelli e Chiara Papanicolaou, su Radio Monte Carlo, domenica 14 gennaio, alle 12.30.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.