Artista gira il mondo per realizzare ritratti

2303

Da circa un anno gira il mondo per fare ritratti caricaturali delle persone che incontra. Stoccolma, Milano, Tokyo, Londra, Dar es Salam (Tanzania): 40mila km percorsi a oggi.

Lui è Tobias Gutmann, designer svedese, ideatore di Face-o-mat una simpatica scatola, prima fatta di cartone oggi di un derivato del legno, con la quale ha realizzato circa 700 “opere”.

L’aspetto di Face-o-mat non deve ingannare: non c’è nulla di elettronico. Tutto funziona grazie alla straordinaria inventiva dell’artista che si è ispirato alle cabine per fototessere: prima fa sedere le persone davanti a una piccola finestra, fa scegliere loro il colore del ritratto e la forma (naturale, classica o d’avanguardia). E poi consegna il ritratto: tutto in meno di tre minuti. Non prima che abbiano fatto una piccola offerta.

07_Face-o-mat_Tobias_Gutmann_Tokyo_Stockholm_backend@2x 08_Face-o-mat_Tobias_Gutmann_backend@2x 09_Face-o-mat_Tobias_Gutmann_frontend 13_Face-o-mat_Tobias_Gutmann_London_Stockholm@2x

L’interazione con le machine ha reso la nostra vita più veloce e efficiente. Ciò malgrado, le macchine non potranno mai rimpiazzare la bellezza di un sorriso. Per questo ho creato Face-o-mat» si legge sulla sua pagina Facebook.

L’ iniziativa ha avuto un grande riscontro sui social. Tantissimi appassionati seguono le sue avventure sulla sua pagina fan e sul profilo Tumblr.

Guarda il video

 

INFO: http://faceomat.tumblr.com/

https://www.facebook.com/Faceomat

Ti piace la sua storia?

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.