Landing page: come agganciare clienti

Landing page è la pagina web di un’azienda, che accoglie i visitatori per trasformarli in clienti. Ecco come funziona.

0
3988

Landing page: è la pagina web di un’azienda, che accoglie i visitatori per trasformarli in clienti. Ecco come funziona.

Se navighi sul web in cerca di una soluzione a un tuo problema, prima poi approdi su una pagina che ti dà quello che vuoi. È la Landing page, l’approdo, l’atterraggio. Si chiama così la pagina web realizzata da un’azienda che accoglie i visitatori e dovrebbe trasformarli in clienti.

Come dev’essere? Ecco i consigli di Luca Orlandini, autore di Landing Page efficace Conquista il mercato con un’offerta invincibile (Hoepli, 19,90). Da Fuerteventura, Canarie,  fa consulenza a piccole e medie imprese italiane. (landing-page-efficace.it, futuraimmagine.com).

 

Cos’è

È una pagina web progettata per ottenere acquisti o richieste di contatto. Deve attirare l’attenzione dell’utente e creare un rapporto di fiducia one-one.

Il potenziale cliente deve percepire:

– di aver trovato la soluzione a un suo problema;

– non avere nulla da perdere;

– di potersi fidare dell’azienda che propone il prodotto il servizio.

Pericolo rimbalzo

Gestire male l’atterraggio significa che il 30-40% degli utenti possono “rimbalzare” su Google, allontanarsi dalla nostra pagina dopo averla vista. Il 30-40% invece leggeranno la pagina ma non eseguiranno l’azione per cui il sito è progettato.

Come funziona

La landing page usa tecniche di copywriting e pubblicitarie: messaggi diretti, semplici, senza giri di parole. Grazie al web design e a indicazioni di psicologia cognitiva si organizzano le informazioni in un percorso definito, nella successione più utile per predisporre all’acquisto.

Intercetta il pubblico giusto

Non bisogna attrarre chiunque nella propria landing page, ma intercettare persone interessate a un preciso argomento, offrendo informazioni (video, ebook, articoli), in cambio della loro e-mail. Oppure persone interessate a risolvere un bisogno specifico, fornendo la migliore soluzione al loro problema

Non pensare al traffico

Non mirare al pubblico in massa, ma a un traffico profilato, utenti selezionati grazie a una precedente campagna, con inserzioni specifiche su Google, sui social, su altri siti.

Un mezzo efficace è la foto. Deve permettere l’identificazione e la visualizzazione di futuro di appagamento, con un beneficio reale.

Fai un mix

I siti, come le landing page, possono essere fatti bene tecnicamente, come organizzazazione degli spazi e apertura delle varie sezioni. Oppure avere un approccio marketer: pagine brutte, graficamente, ma piene di testo e informazioni. Ovviamente, meglio il mix: testo corretto e grafica credibile. Altrimenti l’utente percepisce che si tratta di una pagina di vendita e si allontana immediatamente.

Leggi l’intero articolo, con esempi di Landing page che funzionano, su Millionaire settembre 2016!

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.