Noi, designer indipendenti

1
1169
Designer indipendenti

Contents

Se la strada più conosciuta per fare il designer in Italia è ideare oggetti di arredo che saranno poi prodotti e commercializzati da aziende di arredamento, negli ultimi anni è emersa una nuova tendenza: quella dei designer indipendenti, che gestiscono in maniera autonoma l’intera filiera del prodotto.

Ne parliamo domenica 21 maggio alle 12,15 su Radio Monte Carlo, ospiti di Rosaria Renna.

 

Designer: se lavori con le aziende

«L’azienda ti chiama, ti chiede di creare una nuova collezione, tu realizzi lo schizzo a mano, poi la modellazione 3D, e loro preparano il modello così come tu lo hai pensato. Lo producono industrialmente e si occupano di commercializzarlo. Il guadagno per il designer è rappresentato dalle royalty sulle vendite, che sono in media del 5-10%». Elena Salmistraro, designer milanese (nella foto), oggi lavora per aziende come Seletti, Bosa Ceramiche e De Castelli.

Designer indipendente: faccio tutto da me

«È la nuova tendenza emersa negli ultimi anni anche in Italia. Il designer indipendente è colui che gestisce in maniera autonoma l’intera filiera del prodotto, dall’ideazione alla produzione, fino alla comunicazione e distribuzione. Ci si riferisce a questa tendenza anche con il nome di “design autoprodotto”» ci ha spiegato Sara Fortunati, che dal 2010 organizza a Torino Operae, la fiera del design indipendente (prossima edizione: 3-5 novembre 2017). «C’è chi lo fa per farsi conoscere, chi per dare valore al proprio brand, chi per esprimere il suo percorso di ricerca. Spesso si decide di perseguire in parallelo entrambe le strade».

Come fa a distribuire i propri prodotti un designer indipendente? Da una parte c’è il canale online, che  premia alcuni tipi di produzione, più accessibili. Dall’altra, le gallerie di design, più adatte per serie limitate di grande valore.

 

In edicola e in radio

Se volete saperne di più sul lavoro del designer, non perdete il numero di Millionaire di maggio, in edicola in questi giorni: contiene un’intervista a Matteo Cibic e a tanti giovani designer indipendenti.

Per chi invece volesse seguirci on air, siamo ospiti di Rosaria Renna a Radio Monte Carlo domenica 21 maggio alle 12,15. Stay tuned!

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here