Ristorante dove la cena costa un euro: l’idea di Pellegrini compie due anni

5557
pellegrini pasti
Ernesto Pellegrini

Compie due anni il ristorante dove la cena costa un euro. Si chiama Ruben, è aperto a tutti coloro che vivono in difficoltà. L’idea è di Enresto Pellegrini, ex presidente dell’Inter.

«Voglio dare il mio contributo a persone meno fortunate di me. Ho avuto tanto, ora voglio aiutare gli altri. Ed essere d’esempio per altri imprenditori». Così Ernesto Pellegrini, ex presidente dell’Inter, aveva presentato il primo ristorante solidale l’Italia due anni fa. È aperto per chi ha perso il lavoro, per chi non riesce a pagare gli alimenti, per chi si trova in difficoltà e non arriva a fine mese.

Tutti possono mangiare un pasto per la cifra simbolica di un euro.

Il ristorante Ruben (via Gonin 52 a Milano) ha servito finora 108.300 pasti, più di 30mila a bambini e ragazzi tra 1 e 16 anni. Con 400 coperti, è esaurito tutte le sere.

Perché si chiama Ruben

Si chiama Ruben, come il contadino che ha lavorato per i nonni di Pellegrini, poi morto di freddo. «Avrei voluto aiutarlo allora, ma non avevo niente. Mi si stringeva il cuore a vederlo in quelle condizioni e mi ero riproposto, appena le mie finanze, allora scarse, me lo avessero consentito, di procurargli un letto caldo. Purtroppo non ho fatto in tempo perché un giorno, uscendo dal lavoro, acquistai un giornale della sera con un titolo agghiacciante: “Barbone muore assiderato nella sua baracca”. Era Ruben. Ho sempre sentito il dovere di ricordarlo e con lui tutti quelli che hanno vissuto di stenti, ma con dignità, accontentandosi senza lamentarsi di quel poco che la vita aveva loro riservato. E nel 2014 ci sono riuscito».
Info: http://www.fondazionepellegrinionlus.it/
 
 

Lo spazio per sentirsi a casa e motivarsi
Cosi si legge sul sito della fondazione

Lo spazio si mangia con gli occhi
«Un ambiente curato, dove ci si possa sentire a casa, dove si possa mangiare anche con la propria moglie e i propri figli. Un luogo dove ritrovare e ritrovarsi, dove riconoscersi.
Il tempo: nessuna fretta
Vogliamo che vada oltre quello strettamente necessario a consumare il pasto. La nostra prospettiva è quella dello stare insieme a tavola, di un momento dedicato alle relazioni umane e sociali che da sempre caratterizzano il pasto come un’occasione di convivialità.
La scelta: ognuno ha i suoi gusti
Rispettiamo i gusti di tutti, per questo, come in tutti i ristoranti, anche da Ruben c’è la possibilità di scegliere. Ogni sera, infatti, proponiamo due menu diversi.
Il conto: guardiamo al valore, non al prezzo
Grazie al contributo della Fondazione, il costo del pasto per ogni commensale è di 1 euro. Per i minori di 16 anni, il pasto è gratis».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.