Slow tourism: l’Italia rinasce grazie al turismo lento

Fare impresa valorizzando le bellezze nascoste del nostro territorio. Si può, grazie allo Slow tourism. A piedi, in bici, a cavallo, in barca…

1
1995
SLOW TOURISM Millionaire luglio 2017

Fare impresa valorizzando le bellezze nascoste del nostro territorio. Si può, grazie allo Slow tourism. A piedi, in bici, a cavallo, in barca…

 

Sostenibilità, rispetto dell’ambiente e dell’uomo. Ma anche sviluppo dei territori partendo dalle loro ricchezze storiche, artistiche e naturali.

Grazie allo Slow tourism, il turismo che esplora il territorio a piedi, in bici, a cavallo, in barca, molte zone di Italia, centri minori e antichi cammini stanno vivendo un nuovo splendore.

 

Turismo lento su Millionaire di luglio

Sul numero di luglio-agosto di Millionaire, in edicola, parliamo di chi crea imprese e occupazione valorizzando il nostro Paese.

C’è ancora molto da fare, ma sono nate e nascono reti locali e nazionali che promuovono iniziative e danno spazio e visibilità ad associazioni e imprese locali.

 

Non solo onlus

L’associazionismo, la collaborazione tra onlus ed enti locali è importante, ma nella diffusione dello slow turism c’è molto spazio per la nascita di imprese. Per esempio, l’associazione Movimento Lento collabora con vari partner, tra cui Itineraria, che sviluppa mappe e app, e SloWays, un tour operator specializzato.

 

Tour operator: gli specialisti in viaggi lenti

C’è chi punta sulla buona tavola e sulle esperienze in cucina e in bottega, come Taste & Slow Italy, chi si specializza in viaggi in bici, come Funactive Tours. Ma anche chi propone viaggi in compagnia di somari. O crea portali per condividere l’esperienza “slow” con le due ruote.

 

Il cammino che ti cambia

Non si parla solo di chi ci organizza una vacanza slow, ma anche di come camminare o muoversi con ritmi più umani può aiutarci a cambiare (in meglio) la nostra vita.

 

Leggete tutto su Millionaire di luglio agosto, nell’articolo “Andamento lento”, di Silvia Messa, a p.35.

E ascoltateci su Radio Monte Carlo, domenica 9 luglio, alle 12.15!

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here