Startup della salute: è boom!

La salute prima di tutto. E le startup lo sanno. Sono già centinaia le giovani imprese che sviluppano progetti, servizi e prodotti per farci stare sempre meglio, grazie alla ricerca, alla tecnologia e all’innovazione.

0
1132
Startup SALUTE

La salute prima di tutto. E le startup lo sanno. Sono già centinaia le giovani imprese che sviluppano progetti, servizi e prodotti per farci stare sempre meglio, grazie alla ricerca, alla tecnologia e all’innovazione.

 

La salute? Ce ne occupiamo sempre di più. Anche l’ecosistema delle startup lo conferma, con un fervore impressionante, in tutto il mondo. 1000 soggetti hanno investito nel 2015 in almeno una società della salute digitale. E gli investimenti sono cresciuti, negli ultimi anni, con un buon numero di exit e di quotazioni in borsa. In Italia, al giugno 2016, si registravano 328 startup in ambito medico, 28 nate in un anno, 11 in costituzione.

Molte altre sono in fase di concretizzazione, anche grazie a contest, poli tecnologici, incubatori che dedicano attenzione ai progetti scientifico-medici.

 

Dove sono le startup?

Il 58% delle start-up censite è concentrato in Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e Toscana. Diminuiscono quelle nate in ambito delle università e della ricerca pubblica (45%) rispetto agli anni precedenti. (Assobiomedica).

 

La torta è ricca

Il 18% del Pil Usa se ne va in spese sanitarie. Le nuove tecnologie, stimano gli analisti, potrebbero farci risparmiare 300 miliardi di dollari nei prossimi anni. In Italia, la completa digitalizzazione dei servizi per i pazienti permetterebbe un accantonamento fino a 350 milioni di euro l’anno, i cittadini/utenti risparmierebbero dai 3 ai 5 miliardi circa di euro.

 

Chi c’è dietro

Al di là dei benefici economici, c’è il risvolto autoimprenditoriale e occupazionale. Le idee e le imprese nascono da gruppi di lavoro composti non solo da ricercatori e non solo da giovani. Ma l’età media degli aspiranti startupper che hanno partecipato al premio Marzotto, quest’anno, è di trent’anni.

 

Le dritte di Millionaire

Ma chi aiuta ricercatori e startupper a far partire le loro attività? Su Millionaire di ottobre, da pagina 104, trovi consigli degli esperti su come entrare in un incubatore d’imprese della salute, indirizzi di parchi scintifici e tecnologici, i fondi specializzati nel settore healt, i premi che ti aiutano con primi finanziamenti, tutoraggi, consulenze e servizi.

Startup SALUTE

Le storie di chi ce l’ha fatta

Come sempre, Millionaire racconta la storia di startup in partenza o già avviate: c’è chi realizza ossa per usi medici con il legno, chi studia app per monitorare la salute, apparecchi per screening non invasivi, chi ha creato portali per fare incontrare specialisti e pazienti…

Leggete di più su Millionaire ottobre, in edicola!

 

E, per anticipazioni a voce, ascoltate Radio Montecarlo, domenica 8 ottobre, alle 12.30. La redazione di Millionaire è ai microfoni di Marco Porticelli e Chiara Papanicoloau.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here