Amazon fa risultati record. E il patrimonio di Jeff Bezos supera i 200 miliardi

5548
Jeff Bezos Amazon ceo record

Con il boom dell’e-commerce legato a pandemia e lockdown, il colosso di Seattle non poteva che crescere. Ma i risultati dell’ultimo trimestre, diffusi ieri, sono andati anche oltre le previsioni. Il fatturato di Amazon è cresciuto del 44% rispetto allo stesso periodo del 2020, arrivando a 108,52 miliardi di dollari in tre mesi e superando le attese di oltre tre miliardi. I profitti sono triplicati, 8,1 miliardi, pari a 15,79 dollari di utili per azione rispetto ai 9,54 attesi. Anche per il prossimo trimestre l’azienda prevede di superare i 100 miliardi di fatturato (per la terza volta consecutiva). Negli ultimi 12 mesi ha registrato un utile di 26,9 miliardi, più dei tre anni precedenti messi insieme.

A sostenere la crescita non è solo l’e-commerce. Pesano tanto i servizi cloud di Amazon Web Services (13,5 miliardi, +32%). Anche la raccolta pubblicitaria cresce. Gli abbonati a Prime sono aumentati di 50 milioni, arrivando a 200 milioni.

Anche il patrimonio di Jeff Bezos, il fondatore e attuale Ceo di Amazon, che detiene l’11% delle azioni dell’azienda, è aumentato, già in previsione della trimestrale. Ha superato i 200 miliardi di dollari, secondo le stime della rivista americana Forbes. Bezos è la prima persona a raggiungere questo traguardo (almeno da quando il magazine monitora i patrimoni dei miliardari dal 1987). Ci era già riuscito ad agosto. Oggi il suo patrimonio vale quanto l’1% del Pil degli Stati Uniti.

Lo scorso febbraio l’imprenditore ha annunciato che nel 2021 lascerà la carica di Ceo di Amazon e assumerà il ruolo di presidente esecutivo. Al suo posto subentrerà Andy Jassy. «Non si tratta di andare in pensione, non ho mai avuto più energia» ha detto in quell’occasione.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.