Combatte l’inquinamento, fa impresa e vince il premio GammaDonna

4054

L’imprenditrice Betta Maggio, founder di U-Earth, vince il Premio GammaDonna 2017.

È stato assegnato oggi al Gamma Forum, il forum nazionale dell’imprenditoria femminile e giovanile, il Premio GammaDonna, un riconoscimento riservato all’imprenditrice che più si è distinta per capacità imprenditoriali, creatività e innovazione. La vincitrice è Betta Maggio, founder di U-Earth. La sua azienda biotech sviluppa sistemi innovativi per la purificazione dell’aria. Attraverso l’uso di batteri naturali, i dispositivi catturano lo smog e liberano ossigeno. Come se fossero dei «concentrati di foresta». La macchina emula il comportamento degli alberi e mangiare l’inquinamento, per restituire alle città bolle d’aria pulita.

«Non ci speravo, perché quando si parla di aria e di ambiente sembriamo dei sognatori, poco concreti» ha commentato l’imprenditrice dopo l’assegnazione del premio. «Invece questo riconoscimento dimostra che il problema è sentito e che c’è bisogno di una soluzione. Abbiamo un concentrato di natura, che grazie a batteri naturali, non patogeni e non geneticamente modificati, cattura e digerisce l’inquinamento, liberando ossigeno. Le persone devono respirare bene nelle scuole, al lavoro, in palestra, ovunque passino la maggior parte della giornata».

A Betta Maggio abbiamo chiesto anche un consiglio per le aspiranti imprenditrici«Mettetevi in gioco e trasformate la vostra passione in un’impresa. Studiate tantissimo, informatevi su nuove tecnologie, marketing, piattaforme open source, e su tutto ciò che riguarda il vostro business. Dovete puntare all’eccellenza. Il segreto è rivolgersi a una nicchia e diventare specialista in quel campo. Imparate dai vostri figli. Studiate, sperimentate, cadete ma rialzatevi sempre. Solo così si impara a camminare, e poi a correre».

Leggi qui i consigli delle altre finaliste.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteMettersi in proprio: 10 buoni motivi
Prossimo articoloRoberto, l’italiano scelto da Obama tra 15mila giovani leader

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.