La top 10 degli e-commerce

826
E-commerce

Si spende tantissimo online e il 37% degli italiani che contribuiscono alla crescita dell’e-commerce ne sono la prova

Amazon, Subito, eBay. Sono loro sul podio della classifica degli e-commerce più usati in Italia. Il comparto dell’e-commerce ha registrato nel 2021 in Italia un fatturato da 64 miliardi di euro, per una crescita del 33%.

Secondo i risultati della ricerca della 16a edizione del report annuale di Casaleggio Associati sul settore dell’e-commerce, il 60% dei cittadini europei acquista online e il fatturato e-commerce europeo ha avuto anche nel 2021 un’accelerazione, arrivando a valere 732 miliardi di dollari. Il mercato più importante nell’area geografica dell’Europa è quello del Regno Unito, con 104 miliardi di dollari di fatturato e un aumento del 7% annuo. A seguire la Germania con 95 miliardi di dollari di fatturato e un +8%, la Francia con 58,9 miliardi e Spagna con 23,8.

In Italia, trovare Amazon al primo posto non è una novità

Secondo uno studio di The European House-Ambrosetti, Amazon è l’azienda privata che ha creato più posti di lavoro in Italia negli ultimi 10 anni con 14mila dipendenti a tempo indeterminato e con oltre 8,7 miliardi di euro investiti in Italia dal 2010 al 2020. Senza contare che le Pmi italiane che vendono su Amazon.it sono più di 20.000 e hanno creato a oggi circa 60.000 posti di lavoro per gestire le loro attività online.
I clienti di Amazon hanno acquistato più di 300 milioni di articoli durante i saldi del Prime Day di quest’anno, secondo la piattaforma di e-commerce, che ha definito questi due giorni “il più grande evento nella storia di Amazon”.

 

Turismo, elettronica e consumo comandano

Ma nella classifica stilata da Casaleggio Associati, a guadagnare posizioni questo mese sono Samsung e Ikea, che entrano nella top 10 al posto di Ticketone e Mediaworld. Suddividendo i settori di appartenenza della top 100 dei siti di e-commerce più popolari nell’estate 2022, il 20% fa parte del turismo, il 16% dell’elettronica di consumo e l’11% dei marketplace, a seguire moda, tempo libero e scommesse. Il settore dei gioielli e orologi è l’unico a non avere alcun rappresentante nella top 100. Sono state introdotte infatti 6 nuove categorie per distinguere meglio la presenza online dei brand: Sport, Gioielli e Orologi, Bambini e Giocattoli, Farmacie, Animali e Scommesse e Casinò.

Ecco la top 10

Primo nel settore moda è Zalando, di proprietà tedesca, nata come rivenditrice di scarpe in rete nell’ottobre 2008 e che oggi può contare su oltre 49 milioni di utenti, provenienti da 25 Paesi. Nell’elettronica troviamo al primo posto Samsung, che entra così nella top 10. In casa e arredamento, nella classifica troviamo ben due e-commerce: il francese Leroy Merlin e la svedese Ikea. Ecco la classifica completa dei 10 siti di e-commerce più popolari di questo mese:

  1. Amazon
  2. Subito
  3. eBay
  4. Booking.com
  5. Trenitalia
  6. Leroy Merlin
  7. Samsung
  8. Decathlon
  9. UniEuro
  10. Ikea
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteRemo Ruffini: l’uomo che ha rimodellato Moncler
Prossimo articoloInstagram sa tutto quello che hai fatto quest’estate