Sei un multipotenziale? Cambierai il mondo

0
6911

Chi rivoluziona il mondo, le persone che hanno tanti interessi. Se anche tu non sai che strada prendere nella vita perché ti piacciono troppe cose non preoccuparti. Sei un multipotenziale e sei destinato ad avere successo.

Ci spiega cosa significa esserlo e perché è importante, Andrea De Spirt, Ceo di JobYourLife, una startup che mette in contatto chi cerca lavoro con chi lo offre in base alla geolocalizzazione. La sua idea ha raccolto 1,6 milioni di euro di finanziamento.

Ecco un estratto dalla rubrica di De Spirt su Millionaire di marzo…

Recentemente mi è capitato di vedere lo speech TED di Emilie Wapnick. Artista e coach, dice la sua biografia. Ho aperto il link senza grandi aspettative e Emilie mi ha tenuto incollato allo schermo per 12 minuti e 26 secondi. Quella ragazza magrolina, con una camicia a fiori e i capelli corti aveva toccato ed espresso chiaramente concetti a cui pensavo da tempo. «Alzate la mano se da piccoli vi è mai stato chiesto cosa volevate fare da grandi» esordisce Emilie. Quasi tutto il pubblico alza la mano.

«Ora alzate la mano se questa domanda vi ha mai causato ansia». Anche qui le mani non aspettano ad alzarsi. «Nemmeno io» continua Emilie «ho saputo mai rispondere a questa domanda. Il problema non era che non avevo interessi. Il problema era che ne avevo troppi».

Emilie si appassionava sempre a nuovi argomenti, immergendosi in un tema, divorandolo, per poi annoiarsi e passare al tema successivo. E questo era uno schema che si ripeteva, senza sosta, e l’ansia che in lei ci fosse qualcosa di sbagliato, che non sarebbe mai stata in grado di trovare un lavoro, saliva di giorno in giorno. «Se vi trovate in questa situazione, chiedetevi dove avete imparato a considerare negativa la capacità di fare molte cose» dice.

La risposta di Emilie è semplice: «Dalla nostra cultura». Il bambino vorrebbe fare tante cose, ma quello che gli viene imposto è una sola strada, non di più. Non puoi fare più cose nella vita, la strada è una!

Voi siete Multipotenziale

Emilie continua dicendo che nelle persone che hanno bisogno di affrontare tanti argomenti diversi, non c’è niente di sbagliato, «Voi siete un Multipotentialite» dice. La parola che Emilie usa è Multipotenziale e sostiene che, chi si sente così, ha tre tipi di poteri: 1) Sintesi di idee. 2) Rapido apprendimento. 3) Capacità di adattamento.

La rivista Fast Company ha identificato la capacità di adattamento come la più importante capacità da sviluppare per crescere nel XXI secolo dove, in un mondo sempre più veloce, mutabile e flessibile abbiamo bisogno di pensatori fuori dagli schemi, capaci di unire molte idee per creare qualcosa di nuovo.

andrea

Andrea De Spirt

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.