Milano: il Salone del Mobile e la Milano Design Week

Di
Redazione Millionaire.it
16 Aprile 2024

Un inno al Design che trasforma Milano in capitale globale

Il Salone del Mobile e la Milano Design Week, due eventi indissolubilmente legati, si apprestano a tornare a Milano dal 16 al 21 aprile 2024, confermandosi come riferimenti imprescindibili nel panorama internazionale del design.

L’edizione 2024, come sottolineato da Maria Porro, Presidente del Salone del Mobile, si preannuncia ricca di novità e spunti di riflessione: “Il Salone del Mobile 2024 sarà un’edizione all’insegna della creatività e dell’innovazione, con un focus particolare sulla sostenibilità e sui nuovi modi di abitare. Un’occasione unica per scoprire le ultime tendenze del design e per riflettere sul futuro del settore”.

Milano capitale mondiale del design: storia e cultura

La scelta di Milano come sede del Salone del Mobile non è casuale. La città, da sempre incubatore di talenti e fucina di idee, ha saputo negli anni affermarsi come vera e propria capitale mondiale del design. Un titolo guadagnato grazie a una tradizione consolidata che affonda le sue radici nel Novecento, con figure iconiche come Achille Castiglioni, Gio Ponti e Enzo Mari che hanno contribuito a definire il Made in Italy nel mondo.

Oltre alla tradizione, Milano vanta una scena creativa vivace e in continua evoluzione, alimentata da numerose scuole di design, accademie e università di prestigio, come il Politecnico di Milano e la Domus Academy. Un fermento creativo che si esprime anche attraverso una fitta rete di gallerie, showroom e concept store che costellano la città, facendo di Milano un vero e proprio museo del design a cielo aperto.

Un evento che impatta su tutta l’economia: numeri e benefici

L’impatto del Salone del Mobile e della Milano Design Week sull’economia milanese e nazionale è considerevole. Secondo le stime di Unioncamere Lombardia, l’edizione 2023 ha generato un giro d’affari di oltre 800 milioni di euro e ha attratto oltre 600.000 visitatori provenienti da tutto il mondo. Un vero e proprio motore di crescita per l’economia locale, che beneficia non solo dell’indotto diretto generato dalla manifestazione, ma anche del rilancio del turismo e della promozione del Made in Italy.

Oltre al beneficio economico, il Salone del Mobile e la Design Week contribuiscono a:

  • Promuovere la cultura del design: Le due manifestazioni accendono i riflettori sull’importanza del design nella vita quotidiana, stimolando la riflessione sul suo ruolo nella società e incoraggiando l’adozione di soluzioni di design innovative e sostenibili.
  • Favorire l’innovazione: Il Salone del Mobile rappresenta una piattaforma privilegiata per la presentazione di nuove tecnologie, materiali e soluzioni d’arredo, favorendo lo scambio di idee tra designer, aziende e professionisti del settore.
  • Creare nuove opportunità di lavoro: Le due manifestazioni generano un indotto importante in termini di occupazione, con migliaia di persone impiegate nell’organizzazione, allestimento e gestione degli eventi.

Un palcoscenico per il design italiano: tradizione e futuro

Il Salone del Mobile rappresenta un palcoscenico d’eccezione per il design italiano, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per la sua eleganza, funzionalità e innovazione. Le aziende italiane del settore hanno l’opportunità di presentare le loro ultime creazioni a un pubblico internazionale di professionisti e appassionati, consolidando la loro posizione di leadership nel mercato globale.

Oltre ai grandi nomi del design italiano, il Salone offre spazio anche a giovani designer e talenti emergenti, dando loro la possibilità di farsi conoscere e apprezzare a livello internazionale. Un’occasione preziosa per il rinnovamento del panorama creativo italiano e per garantire la continuità di una tradizione che ha reso il Made in Italy un punto di riferimento nel mondo del design.

Tra le tematiche chiave di questa edizione:

  • Economia circolare: L’utilizzo di materiali riciclati e biodegradabili, la progettazione di prodotti durevoli e riciclabili e la promozione di modelli di consumo sostenibili sono al centro di molte proposte presentate al Salone.
  • Design inclusivo: Creare prodotti e spazi accessibili a tutti, indipendentemente dalle loro abilità fisiche o cognitive, è un tema sempre più importante che trova espressione in numerose installazioni e progetti.
  • Benessere: Il design come strumento per migliorare la qualità della vita delle persone è un altro tema centrale di questa edizione. Vengono presentate soluzioni d’arredo che favoriscono il relax, la concentrazione e la socializzazione, creando ambienti domestici e lavorativi più confortevoli e salubri.

Oltre il Salone: il Fuorisalone, un caleidoscopio di eventi

Accanto al Salone del Mobile, la Milano Design Week offre un calendario ricco di eventi collaterali, il Fuorisalone, che si svolge in tutta la città. Installazioni, mostre, esposizioni e performance animano i quartieri milanesi, trasformando la città in un museo del design a cielo aperto. Un’occasione unica per scoprire nuovi talenti, nuove tendenze e, perché no?, visitare la Milano che non ti aspetti.

Il Salone del Mobile e la Milano Design Week rappresentano un evento di straordinaria importanza per Milano, per l’Italia e per il mondo intero. Un’occasione unica per celebrare il design, per scoprire nuove tendenze e per riflettere sul futuro del nostro pianeta. Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di design e per chiunque voglia immergersi nella creatività e nell’innovazione che caratterizzano la città di Milano.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Federico Rivi

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2024 millionaire.it.